menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Caggiulino Sicanium": il cartone animato che racconta ai bambini i tesori della Sicilia

Un simpatico cane col cappello rosso appassionato di viaggi e cultura. Un cartoon a puntate, disponibile su YouTube, che racconta e spiega ai più piccoli la storia dei più grandi tesori dell’Isola, da Trapani ad Agrigento passando per Palermo

Far conoscere ai bambini siciliani le bellezze di casa attraverso un linguaggio per loro universale come quello dei cartoni animati? Sì. È l’idea di un gruppo di creativi palermitani che ha inventato Caggiulino Sicanium, un simpatico cane col cappello rosso formato cartoon appassionato di viaggi e cultura. Un cartone animato a puntate, disponibile su YouTube, che racconta e spiega ai più piccoli la storia dei più grandi tesori dell’Isola, da Trapani ad Agrigento passando per Palermo.

Dopo essere partito dalla punta occidentale più estrema della Sicilia che divide il Mar Tirreno dal Mar Mediterraneo, davanti alla Torre di Ligny a Trapani, Caggiulino fa tappa alle saline per far amicizia con i fenicotteri rosa. Tocca poi alla Valle dei Templi di Agrigento, il parco archeologico dell’antica Akragas che oggi è considerato il sito archeologico più grande del mondo. Lì trova delle caprette dalle grandi corna, le rare capre girgentane che stavano per estinguersi nonostante facciano dell’ottimo latte.

Ma il viaggio di Caggiulino non poteva che passare anche da Palermo. Nella terza puntata del cartoon realizzato dalla Pmi innovativa trapanese iInformatica all’interno delle iniziative di marketing territoriale e responsabilità sociale di impresa del progetto “Sicanium, ta cuntu jucannu”, che porta la firma di Angelo Cucina, videomaker palermitano, Gioele Gargano, studente dell’Accademia delle belle arti di Palermo (con le voci di Demetrio Cavara, storico della città di Palermo e Federica Oddo, responsabile del progetto Sicanium), il cagnolino grigio e bianco infatti scopre Palermo.

Nel capoluogo siciliano Caggiulino va alla scoperta di due capolavori artistici noti in tutto il mondo, il Teatro Massimo e l'Orto Botanico. “Sapete cosa è il Teatro Massimo? È il teatro più grande d'Europa che mette in scena le più belle opere teatrali di tutti i tempi - spiega il cagnolino ai bambini -. I suoi lavori sono iniziati nel 1875. Gli architetti che lo hanno progettato, Giovan Battista ed Ernesto Basile, hanno voluto lanciare un messaggio importantissimo con il motto scritto lassù” indicando la scritta ‘L’arte rinnova i popoli e ne rivela la vita’.

caggiulino_palermo_massimo2-2

Il viaggio per la bella Sicilia, in attesa delle nuove puntate, si conclude così all’Orto Botanico. Lì Caggiulino incontra De Picinis, un pappagallo colorato che vive all’interno del giardino d’inverno. Il pennuto esotico racconta che, proprio all’interno dell’orto più antico d’Europa che ospita oltre 12mila specie di piante differenti e che accoglie anche un erbario, ha trovato un clima perfetto per far crescere i suoi pappagallini. Un ottimo motivo, questo, per non abbandonare Palermo e anzi viverci.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento