rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Attualità

Caccamo, il violinista Manuel Burriesci vince il XXV concorso "Benedetto Albanese"

Si è aggiudicato la borsa di studio del valore di mille euro, oltre al premio speciale "Sotto il Castello"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Manuel Burriesci è il vincitore del XXV Concorso Nazionale per Giovani Musicisti “Benedetto Albanese”. Con il suo violino ha incantato tutti, giuria e pubblico, tanto che a Caccamo si è aggiudicato la borsa di studio del valore di mille euro, oltre al premio speciale “Sotto il Castello”: una targa ed un abbonamento annuale alla rivista Suonare News. Il pluripremiato violinista è di Paceco, un ragazzo di soli 14 anni (classe 2007) che, oltre a frequentare a Trapani il primo anno di un istituto tecnico per ragionieri, studia al Conservatorio “Claudio Monteverdi” di Bolzano dove è iscritto alla sezione Giovani Talenti, sotto la guida maestro Ilija Marinkovic, violinista serbo di fama internazionale.

Primi premi assoluti assegnati a: Alessandro Piccichè (Pianoforte Piccole Mani), Federico Plescia (Pianoforte, A), Valentino Corrado Taormina (Pianoforte, B), Alessio Masi (Pianoforte, D), Alessandro Nigrelli (Flauto traverso, A), Antonino Cuccia (Euphonium, C), Germana Stivala (Flauto traverso, C), Gianni Burriesci (Violino, B), Manuel Burriesci (Violiono, C), Sofia Rosalia Costa (Arpa, A), Corrado Massaro (Percussioni, B), Gabriele Conigliaro (Pianoforte, S.M.I.M), Claire Monteleone (Pianoforte, S.M.I.M), Gabriele Tomaselli (Pianoforte, S.M.I.M), Matisse Fleury (Chitarra, S.M.I.M), Matteo Giovanni Maria Landolina (Pianoforte, S.M.I.M), Giulio Zarcone (Clarinetto, S.M.I.M), Lisa Minneci di Villareale (Flauto, S.M.I.M), Emanuele Floriano Renda (Pianoforte, Licei), Ensemble ICS “Cavour – Pestalozzi” Palermo (Gruppi, S.M.I.M).

Nella stessa cornice sono stati consegnati anche 11 premi speciali e 4 concerti premio. Premiati: Corrado Massaro e Germana Stivala (“Città di Caccamo”), Ria Aoki (“Vincenzo Cimò), Ruben Del Picchia (“Andrea Stanfa”), Balarm Clarinet Quartet (“Wicky Music”), Andrea Randazzo (“Edizioni Curci”), Gioele Cangialosi (“Famiglia Albanese”), Alessandro Piccichè (“Week end a Caccamo”), Samuele Palumbo (“Espero”). Quest'anno ai premi speciali si è aggiunto il Premio Roberta Siragusa, per commemorare la giovane vittima di femminicidio. A consegnarlo a Barbara Lo Pinto i genitori di Roberta, presenti alla manifestazione.

Novità anche per l'assegnazione del Premio Pro Loco “Giorgio Ponte”, assegnato per la prima volta a musicisti caccamesi: il sindaco di Caccamo Nicasio Di Cola e la dirigente scolastica Giusi Conti lo hanno consegnato all'ensemble di clarinetti del locale Istituto Comprensivo “Giovanni Barbera”, diretta dal maestro Daniele Priolo. Si esibiranno in concerto: Paolo Alibrio (Associazione culturale “Crescendo” di Caltanissetta), Alessio Masi (Amici della Musica “Giuseppe Mulè” di Termini Imerese), Duo pianoforte Lo Pinto – Simonetta (Amici della Musica Calatafimi Segesta), Valentino Corrado Taormina (Stagione “I Concerti del De Giorgi” di Lecce).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caccamo, il violinista Manuel Burriesci vince il XXV concorso "Benedetto Albanese"

PalermoToday è in caricamento