Biagio Conte esulta: Miccichè gli consegna 85 mila euro

Il presidente dell’Assemblea regionale siciliana ha consegnato il decreto che stanzia i fondi per la “Missione speranza e carità”, approvato nei giorni scorsi dal Consiglio di presidenza

Il presidente dell’Assemblea regionale siciliana, Gianfranco Miccichè, stamattina ha consegnato a Biagio Conte il decreto che stanzia circa 85 mila euro per la “Missione speranza e carità”, approvato nei giorni scorsi dal Consiglio di presidenza dell’Ars. Miccichè era accompagnato dal capo di gabinetto, Patrizia Perino e dai capigruppo di Pd, Udc e Sicilia futura: Giuseppe Lupo, Eleonora Lo Curto e Edy Tamajo. 
Il presidente dell’Ars, Lupo, Tamajo e Lo Curto hanno confermato la loro presenza al pranzo dei poveri (mercoledì dalle 11.30 alle 16) che vedrà insieme Chiesa, istituzioni e associazioni di volontariato. 
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Palermo, ragazza di 27 anni muore dopo avere mangiato gamberi

  • Coronavirus a Palermo, positive due commesse di un negozio

  • Tragedia a Isola, accusa un malore mentre esce dall'acqua e muore in spiaggia

  • La corsa in ospedale e la disperazione, bambino di 3 mesi muore al Di Cristina

  • L’incidente sulla Palermo-Sciacca, giovane motociclista muore in ospedale

  • Suicidio in via Guido Cavalcanti, commerciante di 62 anni si toglie la vita

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento