Sta circumnavigando la Sicilia in solitaria: lo skipper Andrea Barbera fa tappa a Palermo

A bordo di Next, un catamarano sportivo non abitabile di soli cinque metri di lunghezza, è partito da San Leone. Ha già compiuto 135 miglia e venerdì ripartirà verso Cefalù. L’impresa che intende compiere è una sfida nel Mediterraneo, attraversando il Canale di Sicilia, il Tirreno e lo Ionio

Lo skipper Andrea Barbera

All'alba di mercoledì ha lasciato il porticciolo di San Leone con l’obiettivo di circumnavigare la Sicilia in solitaria, a bordo di "Next", un catamarano sportivo non abitabile di soli cinque metri di lunghezza. Lo skipper Andrea Barbera ieri è arrivato a Palermo e in serata è stato ospite della sede della Sezione Palermo centro della Lega navale italiana dove ha raccontato questa prima parte della sua avventura.

L’impresa che Andrea intende compiere è una sfida nel Mediterraneo, attraversando i tre mari: il Canale di Sicilia, il Tirreno e lo Ionio. 508 miglia nautiche (983 km), da percorrere a bordo di un piccolo catamarano sportivo non abitabile, senza assistenza alcuna, navigando seduto a trenta centimetri dall’acqua in uno spazio costantemente bagnato, spinto solo dal vento, con il grande rischio di capovolgersi improvvisamente. A bordo, lo skipper ha solo pochi attrezzi per eventuali riparazioni d'emergenza e una cambusa con cibi liofilizzati in razioni giornaliere, acqua potabile e sali minerali stivati in dei bidoni stagni.

Al momento Barbera ha già compiuto 135 miglia e venerdì ripartirà con prua a est verso Cefalù per affrontare le restanti 373 miglia. A seguire, sono previste diverse tappe: se il meteo lo consentirà poi sarà la volta di Capo d’Orlando, Milazzo, Messina e lo Stretto – la parte più complicata - e poi Catania, Siracusa, Marzamemi e Marina di Ragusa da dove Andrea conta di fare una lunga (notte inclusa) puntando prua direttamente sull’arrivo a San Leone.

Andrea Barbera, 41 anni, è un navigatore professionista pluripremiato, trofeo del mare nel 2016, con una traversata dell’oceano Atlantico alle spalle e più di diecimila miglia percorse in mare e in oceano. Sogna questa traversata da quando è bambino, affascinato com’era da navigatori del calibro di Vittorio Malingri e tanti altri. Innamorato della sua terra Barbera ha anche un altro sogno: che questo giro diventi una regata a vela per solitari ed equipaggi in Sicilia, come evento fisso da svolgersi ogni anno con partenza dal porto turistico di San Leone, il marina distante solo due chilometri dalla famosissima Valle dei Templi di Agrigento, patrimonio dell’umanità. L’evento, del resto, è già stato registrato dalla Fiv come evento “zero” e ciò getta i migliori auspici sulla riuscita del progetto. Durante la traversata, Andrea Barbera potrà essere seguito sulla pagina Facebook "Solo around Sicily".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 4 zone rosse a Palermo: Musumeci "chiude" i centri di Biagio Conte

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

  • Pizzaiolo positivo al Coronavirus, chiuso lo storico panificio Graziano

  • Ragazzo scomparso da 11 giorni, l'angoscia della famiglia: "E' uscito a piedi e non è più rientrato"

  • "Gestiva il pizzo a Ballarò", arrestato dopo due mesi di latitanza Alfredo Geraci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento