Attualità

L'amico invisibile: short film scritto e diretto da Simona D'Angelo in streaming a Natale

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Il giorno di Natale, alle ore 17:00, e giorno 26 alle ore 22 sarà trasmesso in streaming sul nostro canale youtube (link: https://youtu.be/DK09TFZKoXY), gratuitamente, lo short film scritto e diretto da Simona D'Angelo, dal titolo: "L'amico invisibile", sul tema dei clochard. Siamo lieti di condividere proprio nel giorno del Natale i valori di accoglienza e integrazione, con un lavoro cinematografico nel quale viene evidenziato il ruolo fondamentale della famiglia insieme alla riscoperta di quanto sia nobile la solidarietà verso
chi vive in condizioni disagiate.

In questo periodo "complicato", nel quale la pandemia da COVID-19 ci ha resi tutti più vulnerabili e fragili, ci auguriamo che la visione di questo short film sia uno strumento per sentirci più vicini, anche se costretti a non esserlo fisicamente come vorremmo, utilizzando i buoni propositi dell'inclusione e della solidarietà. Un modo per "ritrovarci" nuovamente insieme, più ricchi e consanpevoli delle nostre virtù.
Il film affronta il tema dei clochard attraverso l’esperienza di due bambini. Marco ed Erika, questi i nomi dei bambini, nel tragitto per arrivare a scuola, vengono incuriositi dalla presenza di un uomo sommerso da coperte, ignorato dai passanti. Scopriranno che sotto le coperte si nasconde un uomo dai modi gentili, di nome Armando, con il quale instaureranno una breve amicizia all’insaputa dei genitori.

Lo short film, oltre a raccontare le condizioni di vita dei senza tetto, è volutamente un contenitore di temi sociali quali: l'importanza del tempo da dedicare ai figli in famiglia, l’esperienza formativa dei giovani coinvolti in attività di sostegno verso i più bisognosi, l’importanza della solidarietà fra gli alunni di una scuola. Obiettivo di Simona D’Angelo è quello di fare del cinema uno strumento di sensibilizzazione sociale, infatti "L’amico invisibile" è il quinto lavoro cinematografico della regista, dopo avere affrontato temi come: il principio di legalità, la violenza sulle donne, il bullismo, il gioco d’azzardo.

Il film girato a Palermo e patrocinato gratuitamente dal Comune, annovera fra le locations, scelte dalla scenografa Sara Leone: la sede della Onlus “Gli Angeli della notte” dove sempre più volontari si adoperano per alleviare dagli stenti le condizioni di vita dei clochard del territorio Palermitano e la Piazzetta Franco Franchi e Ciccio Ingrassia in ricordo dei due artisti Siciliani. Il cast è composto dagli allievi attori del corso di recitazione della Piccola Accademia dei Talenti, fra cui Paolo Caramia nel ruolo del barbone principale , ed i piccoli attori Andrea Palumberi e Anna Catalano, nel ruolo dei bambini protagonisti, oltre numerose comparse selezionate attraverso un casting. Preziosa fra gli attori, la partecipazione di Damiano Giunta e Pasquale Di Giovanni. Le riprese ed il montaggio sono a cura di Paolo Ferraro, le musiche sono composte da Salvo Capizzi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'amico invisibile: short film scritto e diretto da Simona D'Angelo in streaming a Natale

PalermoToday è in caricamento