rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Attualità Terrasini

Terrasini, i loghi dei social come addobbi e un libro chiuso alla base: l'albero di Natale ispirato a Fahrenheit 451

Il simbolo per eccellenza delle festività, acceso in piazza Duomo, realizzato dall’associazione Arcobaleno e da tanti volontari lancia un messaggio: "I libri vanno aperti e letti". L'assessore Cusumano: "Non è una critica ai social ma all'uso che ne facciamo, speriamo faccia riflettere"

C'è un libro chiuso alla base dell'Albero di Natale di Terrasini addobbato di luci e con i loghi dei più noti social network al mondo. C'è un messaggio dietro il simbolo per eccellenza delle festività che si aprono oggi, giorno dell'Immacolata, acceso ieri sera in piazza Duomo: "I libri vanno aperti e letti". "La nostra - spiega l'assessore Vincenzo Cusumano - non è una critica ai social, ma semmai, all’uso esasperato che ne facciamo". Ad ispirare la creazione, realizzato dall’associazione Arcobaleno e da tanti volontari, è stato proprio un romanzo del 1951, Fahrenheit 451 dello scrittore americano Ray Bradbury. Il protagonista vive in una società in cui i libri sono illegali, coloro che li possiedono sono considerati sovversivi ed esiste un apposito corpo dei vigili del fuoco impegnato a bruciarli. Una società dove nessuno ha opinioni o pensieri originali, dove la creatività viene annientata. 

"Anche solo cercare di immaginare un mondo senza la letteratura scritta - aggiunge Cusumano - è sconvolgente e triste. Trascorriamo così tante ore a guardare la televisione e a stare collegati sui social da mettere in discussione il valore dei libri e cosa essi portano nelle nostre vite. Nell’auspicare che questo albero di Natale faccia da stimolo per una proficua riflessione, auguriamo a tutti - conclude - buone feste".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terrasini, i loghi dei social come addobbi e un libro chiuso alla base: l'albero di Natale ispirato a Fahrenheit 451

PalermoToday è in caricamento