"Uccise a colpi di pistola l'ex della fidanzata perché la molestava", condannato a 18 anni
La sentenza

"Uccise a colpi di pistola l'ex della fidanzata perché la molestava", condannato a 18 anni

di Sandra Figliuolo - La Corte d'Assise ha ritenuto insussistenti le aggravanti della premeditazione e dei futili motivi per Michele Mulè che, il 16 ottobre del 2020, in piazza Duomo a Camporeale, aveva aperto il fuoco contro Benedetto Ferrara. Trecentomila euro di provvisionali ai parenti della vittima

Ultim'ora