Il grande cuore di Santa Caterina, volontari preparano 100 pasti al giorno per i poveri | VIDEO

Tra le persone che bussano alle porte della chiesa, vittime della crisi economica, diversi padri separati costretti a dormire in macchina, famiglie numerose e clochard. Dal primo alla frutta: tutto viene sigillato e consegnato a chi ne ha necessità per poter condividere il pasto in famiglia

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

Una mensa della solidarietà aperta alle persone più bisognose soprattutto del centro storico, ma non solo. Cento i pasti preparati ogni giorno all'interno della cucina del Monastero di Santa Caterina d'Alessandria, nel cuore della Palermo arabo-normanna. Dal primo alla frutta: tutto viene sigillato e consegnato a chi ne ha necessità, per poter condividere il pasto in famiglia. Una mensa sui generis, pensata da padre Giuseppe Bucaro per rinsaldare i legami familiari e portata avanti con non pochi sacrifici dalle sorelle Ligotti e dai volontari del servizio civile nazionale.

Tra le persone che bussano alle porte della chiesa, vittime della crisi economica e sociale, anche molti padri separati costretti a dormire in macchina, famiglie numerose e clochard. Il servizio è partito in occasione del Natale, ma garantire ogni giorno così tanti pasti caldi non è facile. Se una parte delle risorse vengono anche fornite dall'acquisto dei dolcetti sfornati nel cuore del Monastero rispettando le antiche ricette delle monache di clausura, dall'altra si è già attivata una vera macchina della solidarietà da parte di associazioni, cittadini e commercianti. Chiunque voglia dare il suo contributo alla mensa, può contattare la pagina Facebook

Potrebbe Interessarti

  • Omicidio a Carini, paese sotto shock per Anna: "Grande lavoratrice morta ingiustamente" | VIDEO

  • Mafia, colpo alla cosca di Carini: l'uscita degli arrestati dalla Questura | VIDEO

  • Silvia, la fidanzata di Giletti secondo Micciché: "Comportamento sessista" | VIDEO

  • "Fagli sapere se può mettersi a lavorare", così parlano i boss di Carini | VIDEO

Torna su
PalermoToday è in caricamento