Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fuochi, luci e coriandoli: fan in delirio per Gigi Dag e gli Eiffel 65 al Velodromo | VIDEO

Un tripudio di musica e colori nel segno della legalità per i 15 mila che nel weekend hanno battezzato la riapertura della struttura dedicata a Paolo Borsellino in occasione dell'Unlocked Music Festival. Spettatori scatenati anche sui ritmi trap di Capo Plaza

 

Dal ritorno al passato con le intramontabili note anni Novanta di Gigi D'Agostino e degli Eiffel 65, al ritmo trap di Capo Plaza, che tra un brano e l'altro non si è sottratto a qualche selfie con i fan. Un tripudio di musica e colori per i 15 mila che nel weekend hanno battezzato la riapertura del Velodromo dedicato a Paolo Borsellino in occasione dell'Unlocked Music Festival, il festival ideato otto anni fa dalla testimone di giustizia Valeria Grasso.

Dieci gli artisti internazionali e altrettanti i siciliani che si sono alternati sul palco di quella che oggi è una tra le più apprezzate realtà del panorama musicale europeo. Pubblico scatenato per la band di eurodance che parla anche un po' siciliano. Il frontman Jeffrey Jey, dopo aver fatto cantare tutti sulle note di “Blue da ba dee” e “Move your body”, ha salutato il pubblico palermitano ricordando le sue origini (catanesi). Spettatori in delirio per Gigi D'Agostino che, grazie a effetti speciali - fuoco, luci e coriandoli sparati al cielo - ha infiammato il pubblico con “L’amour toujours”.

Musica ma soprattutto legalità. Sul palco, insieme alla testimone di giustizia che denunciò il pizzo e che ad oggi vive sotto scorta, una serie di realtà impegnate nel sociale e che oggi sono riferimento per ciò che riguarda le dipendenze, tematica scelta per questa edizione. Il Ministero della Salute, proprio per i suoi contenuti, ha scelto di patrocinare il festival che già è al lavoro per il prossimo appuntamento. Il 17 agosto approderà infatti a Selinunte, mentre il prossimo anno a Roma e quello dopo ancora a Milano

Potrebbe Interessarti

Torna su
PalermoToday è in caricamento