Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Via Perez, tenta la rapina ma il farmacista lo mette in fuga con un cazzotto

Un bandito è entrato nell'attività con un casco da moto in testa, una mascherina di carta per coprire il volto e con un pesante catenaccio in metallo brandito come arma. Aveva già iniziato a svuotare la cassa ma l'improvvisa reazione del titolare ha mandato in fumo il suo piano

 

Tenta l'assalto in farmacia ma viene messo in fuga con un cazzotto ben assestato da un medico. E' accaduto nei giorni scorsi all'interno dell'attività di via Perez, nella zona di via Oreto (nei giorni del Coronavirus le farmacie sono sempre più a rischio rapina, come segnalato nei giorni scorsi). Un uomo è entrato nel tardo pomeriggio con un casco da moto in testa, una mascherina di carta e un pesante catenaccio in metallo brandito come un'arma. Ha minacciato una dipendente e ha girato dietro il bancone convinto di essere a un passo dal suo obiettivo. 

Il bandito ha iniziato quindi a prendere i soldi dal registratore di cassa ma improvvisamente dal retrobottega è arrivato il titolare della farmacia. "Stavo lavorando - racconta Giuseppe Palermo a PalermoToday - quando ho capito che qualcosa non andava. Ho visto dalle immagini della videosorveglianza che c'era questa persona e mi sono fiondato lì. E' rimasto spiazzato e ha provato a colpirmi con il catenaccio, ma sono molto alto e non c'è riuscito. Al colpo subito tra l'altro ha lasciato cadere quei pochi soldi che era riuscito ad afferrare".

Il resto della scena lo raccontano le immagini dell'impianto di sicurezza. Il video mostra il titolare avventarsi contro il rapinatore che, intuendo ciò che sarebbe potuto accadere, ha preferito battere in ritirata. E lo ha fatto mentre il farmacista lo inseguiva con il primo oggetto pesante trovato all'interno dell'attività. Pochi minuti dopo sono intervenuti gli agenti di polizia che hanno avviato le indagini dopo aver ascoltato il racconto dei presenti e acquisito le immagini della videosorveglianza.

Potrebbe Interessarti

Torna su
PalermoToday è in caricamento