Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Nasce il centro culturale Parco Uditore: "Finalmente uno spazio per i bimbi del quartiere" | VIDEO

La struttura, che si trova all'interno del polmone verde di piazza Einstein, era della guardia forestale. Nel periodo estivo sarà utilizzata come campus, in quello invernale come centro per le attività sociali e culturali

 

La cooperativa Parco Uditore avrà a disposizione da oggi un edificio dove realizzare le attività sociali e ludico-ricreative. Diventa così pienamente operativo il Centro culturale Parco Editore, che svolgerà iniziative di animazione territoriale ispirate alla memoria ed alla legalità. Il presidente della cooperativa sociale Parco Uditore, Piero D’Angelo, che ha stipulato la convenzione con la Regione nel settembre 2017, a seguito di una manifestazione pubblica di interesse, ha ricevuto stamattina le chiavi dell’edificio - che si trova all’interno dell’area di Fondo Luparello - dal vicepresidente della Regione e assessore all’Economia, Gaetano Armao e dall’assessore al Territorio e all’Ambiente, Toto Cordaro. 

"Questo spazio dieci anni fa era chiuso e inibito ai siciliani e ai palermitani. Oggi, invece, è un patrimonio della città e della Sicilia - ha detto Armao -. Ringrazio per questo i professori Manfredi Leone e Giuseppe Barbera, con i quali abbiamo aperto questo luogo. Ringrazio i ragazzi dell'associazione Parco Uditore, che sono protagonisti di un modo nuovo di gestire la cosa pubblica, i cittadini che si fanno carico consapevolmente del destino della propria terra e i tanti volontari che lavorano qui, che puliscono e sistemano i viali, curando il verde, che altrimenti sarebbe incolto”.

Il vicepresidente ha sollecitato l’amministrazione comunale a rimuovere i cartelloni pubblicitari: "In nessun'altra parte del mondo - ha aggiunto - ci sono cartelloni che ostruiscono il verde. Chiediamo al Comune di intervenire per mettere fine a questo scempio. Abbiamo gemellato sei anni fa questo parco con il St. James's Park, il parco più importante di Londra e non possiamo presentarci con i cartelloni pubblicitari che coprono il verde". Il secondo impegno del vicepresidente è l'illuminazione: "Non è possibile che questo parco rimanga al buio. Chiederemo all’Enel di occuparsene e investire qui".

Già da questa estate il Centro Culturale Parco Uditore offrirà a 25 bimbi, ospiti in strutture di accoglienza per minori in condizioni di disagio della città di Palermo, la possibilità di trascorrere un'estate all'insegna dello svago e del divertimento.  
 

Potrebbe Interessarti

Torna su
PalermoToday è in caricamento