Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Caricamento in corso...
Caricamento dello spot...

Musumeci visita la diga Rosamarina: "I fondi ci sono, scarseggiano progetti e volontà" | VIDEO

Il governatore e l'assessore all'Energia Alberto Pierobon hanno effettuato un sopralluogo alla diga di Caccamo. Tra i problemi da affrontare anche la mancanza di personale al dipartimento Acqua e rifiuti, dove mancano ventotto funzionari

 

Sopralluogo del presidente della Regione, Nello Musumeci, alla diga di Rosamarina a Caccamo (Palermo). Si tratta della prima di una serie di visite nelle venticinque strutture dei bacini artificiali dell'Isola. Con il governatore c'era l'assessore all'Energia e ai Servizi di pubblica utilità, Alberto Pierobon.

Musumeci ha voluto incontrare il personale della diga, evidenziando "come il governo consideri strategico questo settore" e assicurando "l'interessamento per cercare di risolvere il problema relativo al riconoscimento del profilo professionale e al reperimento delle risorse necessarie per lo straordinario". Al momento, in tutto il dipartimento Acqua e rifiuti ci sono sette servizi scoperti e mancano ventotto funzionari. "Meno dirigenti - ha detto il governatore - vuol dire meno controlli. Questa musica non poteva continuare" . "Segnamo un nuovo inizio. Abbiamo cominciato il giro da questa diga, la più vicina a Palermo, ma dobbiamo prendere atto - ha aggiunto Musumeci - che in Sicilia c'è tanto arretrato, ci sono dighe non collaudate e che potrebbero essere molto utili. E' mancata, in passato, la manutenzione. I fondi ci sono, ma scarseggiano i progetti e la buona volontà, perchè molte volte i soldi sono stati dirottati verso altro".

Potrebbe Interessarti

Torna su
PalermoToday è in caricamento