Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Passante, il tunnel è realtà: la talpa Marisol sbuca in via Belgio tra gli applausi | VIDEO

Abbattuto l’ultimo diaframma della nuova galleria (circa 2 chilometri), fanno festa gli operai. Il tunnel sarà utilizzato per il binario del Passante ferroviario che collega Palermo all'aeroporto Falcone-Borsellino

 

Gli sguardi all'ingiù, gli applausi, l'emozione. Ore 11 di un mercoledì di metà settembre. Si fa festa nel cantiere di via Belgio. E' il momento più intenso della cerimonia organizzata da Rfi e Sis che ha visto l’uscita della talpa che in questi mesi ha scavato la canna del tunnel ferroviario dalla stazione Notarbartolo alla fossa d’uscita nei pressi del ponte di via Belgio. Abbattuto l’ultimo diaframma della nuova galleria. Gli operai applaudono perché sanno che è un momento importante.

Eccola Marisol, così come è stata battezzata la Tbm palermitana dalla Sis. In media 25 metri al giorno - se escludiamo gli stop per problemi "tecnici" - fino ad arrivare al traguardo. Operazioni durate più di anno. Il tratto che è stato scavato per la precisione è lungo poco più di duemila metri, il volume geometrico totale del materiale scavato di quasi 140 mila metri-cubi.

Il tunnel sarà utilizzato per il binario del Passante ferroviario che collega Palermo a Punta Raisi, verso Ovest. Con il completamento dello scavo della galleria “Notarbartolo-Belgio”, oltre il 90% dei lavori dell’intero Passante ferroviario è stato realizzato. Rete Ferroviaria Italiana è attualmente in attesa delle ultime autorizzazioni per la riapertura commerciale del collegamento con l’aeroporto Falcone-Borsellino.
 

Potrebbe Interessarti

Torna su
PalermoToday è in caricamento