"A Palermo arte e sogni sbocciano nei giardini": l'Orto Botanico ispiratore di Manifesta 12 | VIDEO

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Presentata la biennale d'arte contemporanea che si svolgerà dal 16 giugno al 4 novembre 2018 e che avrà per tema "Il Giardino Planetario. Coltivare la coesistenza".

La dodicesima edizione della manifestazione è stata svelata al pubblico al cinema De Seta, all'interno dei Cantieri Culturali alla Zisa. Vero simbolo e ispiratore del progetto curatoriale per i curatori del progetto è stato l'Orto Botanico per la sua grande varietà di piante e specie che coabitano insieme. Un "giardino" che sintetizza in qualche modo la capacità di Palermo stessa di aggregare le differenze e generare vita dai movimenti e flussi migratori.

“Palermo - ha detto il sindaco - ha fatto della propria dimensione mediterranea un punto di forza; della cultura dell’accoglienza e del rispetto dei diritti di tutti e di ciascuno, a partire dai migranti, la propria visione".

Tra i primi luoghi confermati che ospiteranno gli artisti, insieme al già nominato giardino verde di via Lincoln, il teatro Garibaldi, piazza Magione, la Chiesa di Sant’Euno e Giuliano, Palazzo Butera. Ma il sindaco ha voluto sottolineare che "i luoghi della presenza di Manifesta saranno in tutti i quartieri dell’intera città, perché le grandi opere d’arte non devono stare dentro il chiuso dei musei, ma devono interagire con la vita di ogni giorno. Palermo accoglie Manifesta con la stessa generosità con la quale accoglie i migranti”.

Un'indagine approfondita che, attraverso l'arte, passa al centro dei fenomeni contemporanei da una posizione privilegiata e al tempo stesso si pone come obiettivo quello di mobilitare l'energia della città approfondendo progetti formativi legati al mondo della mediazione culturale. 

Creative mediator e coordinatori di Manifesta 12 sono la documentarista e giornalista Bregtje van der Haak, l'architetto e studioso Andrés Jaque, l'architetto e partner di Oma Ippolito Pestellini Laparelli e Mirjam Varadinis, storica dell'arte alla Kunsthaus di Zurigo. Per la direttrice Hedwig Fijen "le biennali dovrebbero rappresentare più della somma di una serie di mostre e il valore aggiunto di Manifesta 12 è il fatto che il programma si svolgerà a Palermo, dove si articolano importanti fenomeni geopolitici, sociali ed ecologici del nostro tempo". 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Potrebbe Interessarti

  • Video

    Business della carne, così la mafia dettava legge: "Tu m'ha dari i picciuli, t'ammazzo" | VIDEO

  • Video

    Nubifragio su Palermo, strade come fiumi: immondizia trascinata dall'acqua | VIDEO

  • Video

    L'assalto al portavalori con bottino da record, l'arrivo degli arrestati in Questura | VIDEO

  • Video

    Sole, arancine e capitale della cultura: Palermo fa il pieno di turisti per Pasqua | VIDEO

Torna su
PalermoToday è in caricamento