L'omicidio all'Acquasanta, l'assassino preso mentre era seduto a tavola | VIDEO

Dopo aver deciso di setacciare tutti gli appartamenti di vicolo Pipitone la polizia è entrata a casa dell’assassino e lo ha trovato seduto a tavola, ancora un po’ scosso ma intento a cenare, forse nel tentativo di crearsi un alibi. Poi ha iniziato a cedere e contraddirsi in qualche dettaglio fino a quando non ha ceduto.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

A piantare il coltello nel petto di Pietro Francesco Maronia, ucciso nel tardo pomeriggio di ieri nel cuore dell’Acquasanta, sarebbe stato Giovanni Pizzuto 28 anni.

Francesco Maronia-2Sia la vittima che l'aggressore esercitavano l’attività di parcheggiatore abusivo. I due vivevano in quello stesso cortile dove Maronia è stato trovato senza vita. A coprire il suo cadavere sarebbero stati gli stessi vicini nei minuti precedenti all’arrivo delle forze dell’ordine. A indagare la Squadra Mobile, che in circa un’ora ha messo con le spalle al muro diversi residenti di vicolo Pipitone, alcuni dei quali potrebbero anche aver assistito all’omicidio, e individuando il presunto responsabile.

Sembrerebbe che sia Pizzuto che Maronia ieri pomeriggio avessero bevuto. Dopo essersi incrociati in strada intorno alle 19.30 dopo un rapido scambio di battute, il 28enne sarebbe salito a casa per recuperare un grosso coltello da cucina, lo avrebbe colpito e si sarebbe allontanato lasciando la lama affondata nel torace e l’uomo agonizzate per terra, a pochi metri da dove abitava insieme al fratello. Resta ancora da chiarire il movente dell’episodio, maturato per “questioni di vicinato”.

La Scientifica avrebbe trovato anche le impronte digitali del giovane sul coltello. “Dopo aver raccolto tutto ciò che potevano - spiega Rodolfo Ruperti, a capo della Mobile - Pizzuto ha anche confessato sostenendo la sua famiglia fosse stata minacciata proprio da Maronia”. Per lui, con precedenti per reati contro il patrimonio, l’accusa è di omicidio volontario e in attesa del processo è stato rinchiuso al carcere Pagliarelli.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Potrebbe Interessarti

  • Video

    Folla davanti alla caserma: operazione Cupola, l'uscita degli arrestati | VIDEO

  • Video

    I grandi affari della nuova mafia palermitana: le immagini degli incontri spiati dai carabinieri | VIDEO

  • Video

    Incidente in viale Regione, muore motociclista: le immagini dal luogo della tragedia | VIDEO

  • Video

    Il nuovo padrino intercettato: "Di' a tua figlia che fa l'avvocato così fa uscire a tutti dal carcere" | VIDEO

Torna su
PalermoToday è in caricamento