Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Mondello per tutti, acquistate due sedie job e tre passerelle per l'accesso al mare dei disabili | VIDEO

Il centro commerciale Conca D’Oro sponsorizza il progetto “Spiaggia M.I.A” al fianco di Comune, Federazione italiana nuoto paralimpico e associazioni di settore. Firmata anche una campagna di sensibilizzazione per la creazione di un cruciverba/vademecum dal titolo “Inclusivi per definizione”

 

“Mondello è bella, il mare è pulito e da oggi è anche accessibile come poche altre spiagge in Italia grazie alla collaborazione tra pubblico e privato”, lo ha detto il sindaco di Palermo Leoluca Orlando intervenuto questa mattina, a Mondello, per la presentazione di un nuovo tratto di litorale accessibile ai diversamente abili. Il progetto, "Spiaggia M.I.A.” vede il centro commerciale Conca D’Oro sponsor dell’iniziativa. Il Conca D’Oro ha acquistato 34 metri di passerella in legno per permettere alle carrozzine di raggiungere agevolmente il mare, due speciali sedie “Sole Mare” e “Job” ideali per lo spostamento sulla sabbia e per il bagno in mare con l’aiuto di un accompagnatore, dieci sedie sdraio e cinque ombrelloni. “E’ solo l’inizio – ha sottolineato il direttore del Conca D’Oro Antonio Biagianti – il centro commerciale Conca D’Oro è da sempre attento alle necessità dei diversamente abili. Abbiamo organizzato diversi eventi come lo ‘Sport Show’ e ‘No limits day’ che hanno avuto l’obiettivo di sensibilizzare la società sui temi dell’inclusione e dell’abbattimento delle barriere. Il nostro impegno continuerà su questa strada per dimostrare che un centro commerciale fa parte integrante del territorio in cui sorge non solo per l’aspetto commerciale, ma come punto di riferimento per le esigenze del quartiere”.

Il progetto “Spiaggia M.I.A.: Mare, integrazione ed accessibilità” vede il centro commerciale Conca D’Oro al fianco del Comune di Palermo, della Federazione Italiana Nuoto Paralimpico e delle associazioni di settore. Una sinergia vincente, tra pubblico e privato, per dotare il lungomare di Mondello di una spiaggia accessibile per i disabili. “Siamo felici di vedere come Palermo sia una città da prendere d’esempio su questi temi – ha spiegato Ninni Gambino, delegato della Federazione italiana nuoto paralimpico – abbiamo portato avanti diverse battaglie, negli anni, in tema di inclusione. Abbiamo sempre avuto il Comune al nostro fianco e sono felice nel poter dire che possiamo registrare il supporto anche del centro commerciale Conca D’Oro, a cui va il mio ringraziamento”. Ma non solo. Il centro commerciale ha voluto firmare una campagna di sensibilizzazione attraverso la creazione di un cruciverba/vademecum dal titolo “Inclusivi per definizione”, che è stato distribuito in spiaggia per sensibilizzare l’opinione pubblica sul rispetto delle regole e dei diversamente abili. Chi porterà il cruciverba compilato al centro commerciale, riceverà un omaggio. La spiaggia attrezzata è stata, inoltre, abbellita con tre striscioni che riportano alcune frasi di personaggi famosi sulla diversità: “Non giudicare sbagliato ciò che non conosci, cogli l’occasione per comprendere” Pablo Picasso; “Un linguaggio diverso è una diversa visione della vita” Federico Fellini;“La diversità è la base su cui si costruisce la vera uguaglianza” Moni Ovadia. Un modo per riflettere e per ribadire che il diversamente abile non deve essere visto come l’eccezione. Basta seguire poche semplici regole per essere parte attiva di una società inclusiva. 

Alla presentazione del progetto, questa mattina a Mondello, erano presenti anche Fabio Giambrone, vicesindaco; Maria Prestigiacomo, assessore al Mare e alle coste; Antonio Gristina, presidente e amministratore delegato di Mondello Italo Belga; Paolo Caracausi, presidente Terza commissione Comune di Palermo; Ottavio Zacco, presidente della Sesta commissione, Giovanni Caramazza, coordinatore regionale Attività motorie Ufficio scolastico regionale; Giuseppe Fiore, presidente Settima circoscrizione. Infine un gruppo di ragazzi della Consulta provinciale degli studenti di Palermo, capitanati dal presidente Andrea Giacomazza, ha fatto delle interviste ai bagnanti sul tema della diversità, dell’inclusione e del rispetto delle regole. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
PalermoToday è in caricamento