Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Caricamento in corso...
Caricamento dello spot...

Renzi a Palermo: "Un intero popolo che non paga il pizzo è libero" | VIDEO

Il segretario del Partito Democratico - che ha fatto tappa nella sede di Addiopizzo - si è intrattenuto con Alice Grassi, figlia di Libero, l'imprenditore ucciso nel 1991 per essersi ribellato al racket: "Insistere sulla lotta alla mafia"

 

"Un intero popolo che non paga il pizzo è libero. Noi pensiamo che oggi, 26 anni dopo l'intervista a 'Samarcanda' di Libero Grassi, e due giorni dopo gli arresti avvenuti a Palermo, vi è la necessità di continuare a insistere per l'affermazione della legalità e contro ogni tipo di mafia. Questo incontro è servito per prendere appunti di viaggio che stiamo facendo nel Paese per ascoltare". A parlare è il segretario del Partito Democratico Matteo Renzi, incontrando i cronisti al termine di un incontro avuto oggi pomeriggio nella sede di Addiopizzo a Palermo, ed essersi intrattenuto con Alice Grassi, figlia di Libero Grassi, l'imprenditore ucciso nel 1991 per essersi ribellato al racket.

"Con Alice è stato un incontro personale importante - ha spiegato Renzi -. Ricordo l'intervista di suo padre quando ero un giovane studente di liceo, e per noi quella famiglia rappresenta un pezzo di storia del nostro Paese, e non solo per Palermo. E' stato utile ascoltare Alice ma anche i ragazzi di Addiopizzo, per prendere appunti".

Sulla decisione di Angelino Alfano di non candidarsi alle prossime elezioni, e della scelta di Giuliano Pisapia di rinunciare al suo progetto di unire le forze a sinistra del Pd nel suo Campo Progressista, Renzi ha preferito non rispondere alla domande dei cronisti: "Sono nella sede di Addiopizzo in una campagna di ascolto - ha detto -, e penso che sarebbe sbagliato nei confronti dell'associazione usare questo luogo per fare dichiarazioni politiche".

Poi tappa allo Zen, alla scuola Giovanni Falcone, dove Renzi si è avvicinato al busto precedentemente vandalizzato e poi restituito alla città lo scorso 20 novembre. "Il nostro impegno - ha detto alla presenza della preside Daniela Lo Verde - sarà quello di porre la scuola al centro non solo del dibattito politico ma del villaggio. Nel libro del mio viaggio, la tappa della scuola sarà proprio questa vissuta allo Zen". 

Potrebbe Interessarti

Torna su
PalermoToday è in caricamento