Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

La marcia per Radio Radicale, Orlando: "Servizio pubblico che andrebbe rafforzato, non cancellato" | VIDEO

Cittadini, consiglieri, assessori e personalità del mondo della cultura hanno marciato da Palazzo delle Aquile a Palazzo dei Normanni per il diritto umano alla conoscenza, per la tutela dell'informazione e della libera espressione

 

Palermo in marcia per la vita di Radio Radicale. Cittadini, consiglieri, assessori e personalità del mondo della cultura hanno marciato da Palazzo delle Aquile a Palazzo dei Normanni per il diritto umano alla conoscenza, per la tutela dell'informazione e della libera espressione. 

A prendere parte all'iniziativa, promossa dal gruppo "Esistono i diritti", presieduto da Gaetano D'Amico e coordinata da Alberto Mangano e Nadia Spallitta, anche il sindaco Leoluca Orlando che ha sottoscritto l'appello in suo favore.

"Radio Radicale - ha detto il primo cittadino - rappresenta un esempio virtuoso di servizio pubblico che andrebbe non cancellato, ma anzi rafforzato e seguito, prima di tutto da una parte della Rai che sembra aver dimenticato qual è il suo ruolo a servizio dei cittadini. Perché l'informazione libera - ha concluso - è incompatibile con la lottizzazione". 

Potrebbe Interessarti

Torna su
PalermoToday è in caricamento