Iene a Parigi per chiedere il pizzo alla figlia di Totò Riina, volano coltelli e offese: "Figli di putt..." | VIDEO

Gli inviati della trasmissione Mediaset nella capitale francese per chiedere la "messa in regola" all'ultimogenita del boss che lì ha aperto un ristorante che si chiama "Corleone". Il marito non l'ha presa bene

 

"Siamo a Parigi con una missione ben precisa: andare a chiedere il pizzo alla figlia di colui che più di ogni altro si è arricchito chiedendo il pizzo ai poveri commercianti". Comincia con queste parole il servizio delle Iene che sono volate a Parigi per tentare l'estorsione ai danni di Lucia Riina, la figlia di Totò, che lì ha aperto un ristorante che si chiama "Corleone" insieme al marito Vincenzo. 

Un nome molto evocativo che richiama l’immaginario malavitoso della Sicilia del padre Totò. Non sono mancate nelle scorse settimane le polemiche di chi sostiene che la donna sfrutti questo nome per fare affari. La Iena Alessandro Di Sarno allora ha deciso di darle pan per focaccia: ha imbastito una gang scalcagnata, ha raccolto qualche consiglio da chi di pizzo se ne intende ed è riuscito in questa impresa. Ma Lucia Riina, ripresa dalle telecamere mentre sta dietro la cassa, e il marito, Vincenzo Bellomo, non l'hanno presa bene.

"Prima qua c'era un ristorante russo, adesso ci siete voi e noi non abbiamo più lavoro. Voi dovete mettervi in regola": così le Iene hanno provato a chiedere il pizzo alla figlia del capo dei capi. Lei all'inizio non capisce. Poi la gang delle Iene scende nei particolari: "A Pasqua e Natale bisogna mettersi in regola". A quel punto interviene il marito. "Dovete parlare con il proprietario". Che poco dopo arriva e caccia le Iene fuori dal ristorante. 

Durante l'intervista al titolare, è arrivato Vincenzo Bellomo, il marito di Lucia Riina, che si è scagliato contro gli inviati della trasmissione. "Abbassa la telecamera - ha tuonato - perché te la faccio inghiottire, testa di m... hai capito? Levagli quella c... di telecamera. Figli di put...". Bellomo a quel punto - in un crescendo di rabbia - ha anche lanciato un coltello alla Iena Di Sarno. Tutto questo in strada, davanti ai passanti. Poi se la prende con Ismaele La Vardera: "Ah, sto figlio di putt... c'è. Questo deve finire in galera, ti fazzu passare u babbiu, pezzo di m...". Non contento, il genero di Riina poi tenta di strappare il microfono a morsi dalla mano di Di Sarno. L'ultimo scatto d'ira prima della fine del servizio.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (43)

  • Totò Riina era un criminale, va bene, ma era anche un animale. Gli eredi quando accettano l'eredità(qui in senso figurato) accettano tutto, attività e passività, buono e cattivo. Ma se continuano a sguazzare nel cattivo, nel marcio, vuol dire che c'è qualcosa che non quadra!

  • Totò Riina si starà rivoltando nella ****

    • nella sheet.

  • Ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah che ridere, che divertimento, che goduria, spero ci ritornino il più presto possibile. Sig. Bell'uomo, Sig Bell'uomo, ah ah ah ah ah ah ........ .......

  • Invece in questo modo, mettendoli in ridicolo mediaticamente, sono sicuro che molta gente si prenderà di coraggio denunciando le richieste di estorsione subite. Continuate cosi!

  • Avatar anonimo di Antoine
    Antoine

    Trasmissioni e giornalismo beceri del c...o ! questa sarebbe la libertà di stampa? la libertà d'espressione? con quale diritto vanno a rompere le p... e provocare la gente? quando poi li prendono a legnate hanno pure la sfacciatagine di sporgere denuncia .

  • Preso in giro due volte. Lui si chiama Bellomo però continuavano a chiamarlo Bell'uomo come sfottò. Penso che ci torneranno perchè esilarante, divertente, troppo surreale alla Totò.

  • La classica TV spazzatura.

  • Dico io s come la penso io vanno in francia per la colpa che sono familiare di totó riina ma li lascino in pace l'importante che lavorano onestamente solo loro ci vanno per provocare 

  • I signori bellomo/Riina hanno il torto di aver scritto il nome CORLEONE, (tutto un programma) al ristorante, un'idea sbagliata e contraddittoria a mio parere, il fatto stesso di andarsene a Parigi per cambiare totalmente vita e immagine, e poi...., Per quanto riguarda i soldi spesi in quel ristorante, non sappiano se sono stati spesi dall'imprenditore Russo , e per cui i signori siciliani potrebbero essere i gestori, e non proprietari! ultima cosa; (se cambiano menù è meglio, Non si può senti' ,spaghetti al sugo e ossobuco !! A PARIGI!!

  • Che programma di *** Le Iene, buono solo per riempire il vuoto con aria fritta della televisione Italiana! 

  • Comincio a pensare che le persone che hanno avuto la malaugurata idea di avviare questo locale finito nel mirino della gogna mediatica, ancora non si siano resi conto che hanno acceso una miccia.

  • Avatar anonimo di Isa prurè
    Isa prurè

    Ci credo che vogliono cambiare vita, e che sono ingabbiati dal cognome che portano, ma parliamoci chiaro, il padre ha creato un impero economico con massacri droga e tanto altro, ora che i figli beneficino di soldi macchiati di sangue mi da fastidio come concetto.. Le Iene hanno fatto capire come ci si sente ed essere dall altra parte, e la reazione del genero esiste solo perché è consapevole del cognome che si porta dietro... Altrimenti zitto e muto come la maggior parte delle persone perché poi si ha paura di ritorsioni più gravi... Metti che ero un perfetto nessuno ad avere quella reazione, l'indomani venivano a tuppuliare a casa lupara alla mano... Si devono pentire della storia pesante che ha lasciato in eredità il padre e di conseguenza delle ricchezze che hanno accumulato in questo modo.. 

  • Avatar anonimo di tinuccio
    tinuccio

    Ma ancora il "TESORETTO" non lo hanno trovato????? Chissà quanti milioni di euro e valori vari ha ammucciato? e chissà come i suoi "onesti" eredi attingano senza farsi sgamare? Mah???? c'è da pensare! cmq le iene sono degli avvoltoi meditici da fare ribrezzo!!!! ma ciò non toglie che non si può difendere il nome riina solamente per attaccarli!!! Hanno cambiato vita??? ahahahah chi picciuli insanguinati ancora gocciolanti del sangue di Falcone e Borsellino e della gente onesta che è stata massacrata...perchè quello dei mafiosi è già dimenticato (tranne quello delle piccole vittime innocenti.... ADDIO 

  • E la iena di Palermo. Che si intravede muto. Come un pesce.... Il biondino con gli occhiali..... Andate a lavorare specialmente tu iena di Palermo.... Sei buono solo a mangiare nei piatti degli altri.... Rimarrai solo un bambino...

  • ma lasciateli in pace. fateli stare in Francia.

  • Vero e proprio sciacallaggio mediatico da parte dei cialtroni delle iene. Una vergognosa gogna mediatica, da terzo mondo culturale. Piena solidarietà alla signora Riina e al marito, la cui reazione irosa/violenta è perfettamente proporzionata alla violenza mediatica degli inviati della trasmissione. Questa è gente che per un punto di audience in più venderebbe la madre.

    • dopo tutto non credo che hai tutto sto cervello....Piena solidarietà alla figlia,poverina mi viene da piangere guarda..

    • Perché non provi la carriera politica?? credo che 32 voti li riusciresti a prendere...

  • Il vero problema di questo fatto è il seguente: perché ABBINARE il nome di un Comune in Sicilia conosciuto in tutto il mondo per aver dato i natali ad un feroce criminale, con il proprio Cognome che è tutto un programma? Per di più in un Paese dove c'è una morbosa curiosità verso questi fatti.

  • Si, ma non sta neppure bene che questi vadano fino in Francia a rompere i coglioni..! Che si accetti o meno, RIINA ormai è il passato, Rinnegare il padre pubblicamente per compiacere a tutti e anche sbagliato se non lo si vuole veramente, ormai sono problemi suoi e della sua coscienza.

  • Avatar anonimo di Klauss
    Klauss

    Le Iene non sono nient altro che manipolatori di notizie che nulla hanno a che fare col giornalismo. Report è giornalismo.

  • ...iniziamo con la Attak nel lucchetto!!

    • Ragazzate di ragazzini monellacci monelloni. Fesserie sono.

  • Avatar anonimo di Pietro
    Pietro

    Va bene che Toto Riina era un criminale ma perseguitare in questo modo i figli, anche quando cercano di cambiare vita mi sembra una vigliaccata. Ci sono anche altre persone che guadagnano vendendo souvenir e magliette del Padrino, ma in quel caso non si fa tutto questo casino. Che cosa volevano dimostrare con questo servizio? Sempre a cercare lo scandalo e a fare visualizzazioni. Mi ricordo ancora quando facevano i servizi sulle cellule staminali e le diete che guariscono i tumori. E sappiamo tutti come è finita poi

    • Guarda caso uno dei maschietti si è già beccato un ergastolo, l'altro si è già fatto credo 8 anni.....

  • Questo non è letteralmente bullismo? Quanto si può essere merde per definire questa roba "servizio"? Per me non ha giustificazione. Sono andati a bullizzare, letteralmente, senza motivazione una tizia che stava facendo il suo lavoro. Perché di quello si tratta, non ha altre colpe se non essere "figlia di" e si è trasferita proprio per evitare tutto ciò. Veramente, a riconferma di quanto possano fare schifo le iene.

  • Ma finitela di rompere i c.........ni a chi vuole cambiare vita

  • I figli alle volte pagano il prezzo dei genitori..... Ma se a posto di farsi dimenticare cominciano a prendere in giro no...... In questo ristorante ci dovrebbero andare tutti gli onesti ai quali con sentenza definitiva é stata accettato e dimostrato che il padre è stato il mandante Dell omicidio.. E sedersi faccia Con faccia e mostrargli tutto il. Dolore passato con foto e altro del parente ucciso e mostrargli cosa hanno passato.....

  • Ma se non sbaglio non c'era la (iena) di Palermo quello delle finte elezioni??? Zitto e muto davanti a bellomo... Ma che figura hai fatto fare ai palermitani onesti.. A posto di quella iena doveva esserci lui a cantargli la situazione al genero del criminale assassino e non l altra iena..... Da palermitano è siciliano sei una iena inqualificabile..... Non hai avuto spirito di giustizia e rivalsa... Sei stato buono solo a fere con benigno uno show.... Ps la mafia fa schifo... E spero. Tanto che questo ristorante sia sempre vuoto come il. Cuore del criminale.... Ps ma poi ossobuco è spaghetti. Minkia menu siciliano......... ????????????????????

    • Vendono il buco senza l'osso! É più probabile che abbiano venduto l'immagine a qualche russo sprovveduto in vena di business. Penso che dopo questa bella esperienza toglierà l'insegna e la signora.

  • Spero solo che l'imprenditore russo fosse in buona fede e che non abbia compreso con chi si andava a mettere. Questa é la nemesi della mafia dopo che si è dato per decenni in giro per il mondo una visione romantica di questo gravissimo e pericoloso fenomeno criminale, sempre grazie a chi ne ha fatto un business mediatico, in Francia addirittura si organizzano i tour i per andare a vedere i luoghi caratteristici delle stragi nella speranza di vedere la mafia in azione.

  • Ultimamente le iene rasentano la meschinità

    • Avatar anonimo di Klauss
      Klauss

      Totalmente d’accordo

    • Sono iene. E non guardano in faccia a nessuno.

  • Eravate i più temuti... Ora vi vengono a prendere per il c. a casa vostra..

    • Perché ci sono due ajeje?

      • Chi mi ha chiamato

        • Non saprei... Io di cognome faccio Brazov e tu?

    • È solo l'inizio.

  • dovrebbero andarci ogni settimana...

  • vergognoso atteggiamento da mafioso della famiglia del Nulla

Potrebbe Interessarti

  • Video

    Omicidio dello Zen, il giovane arrestato esce dalla Questura | VIDEO

  • Video

    L'agguato e l’inseguimento in strada, padre e figlio uccisi allo Zen: le immagini | VIDEO

  • Video

    La "Palermo bene" si sballa, Cosa nostra fa i soldi: il blitz dei carabinieri | VIDEO

  • Video

    La guardia di finanza piomba al Bar Splendore, scatta sequestro: le immagini | VIDEO

Torna su
PalermoToday è in caricamento