Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

E' il giorno della Conferenza per la Libia, viaggio nella zona rossa: "Noi residenti ai domiciliari" | VIDEO

Il premier Giuseppe Conte è già arrivato. Alle 18,45 l'accoglienza a Villa Igiea delle 38 delegazioni internazionali. Intanto, abitanti e commercianti della zona lamentano non pochi disagi: "Abbiamo dovuto rinunciare ad andare a lavorare"

 

E' il giorno della Conferenza internazionale per la Libia. Intorno 15.30 è arrivato il premier Giuseppe Conte: alle 18.45 l'accoglienza delle 38 delegazioni. Alle 20 una cena di lavoro. Le strade attorno a Villa Igiea sono blindate. Controlli serratissimi agli accessi alla "zona rossa", dove è possibile entrare solo previa presentazione del badge. A farne le spese, però, residenti e commercianti della zona che lamentano un calo delle vendite e numerose difficoltà per gli spostamenti. "Siamo agli arresti domiciliari, abbiamo perso anche alcune giornate di lavoro. Chi ce le rimborsa, Trump?". 

I lavori proseguiranno domani alle 9.45 con l'accoglienza dei capi delegazione. Alle 10.50 è prevista la "foto di famiglia". Alle 11 inizia la sessione di lavoro plenaria. Conclusione dei lavori alle 13, con conferenza stampa di Conte alle 13.30. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
PalermoToday è in caricamento