Blitz di Legambiente contro l'inquinamento delle navi da crociera al porto | VIDEO

Striscioni gialli per chiedere che il trasporto marittimo si adegui alle misure di contenimento delle emissioni di CO2 e che venga reinstallata la centralina per il loro rilevamento: "Fermiamo la febbre del pianeta"

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

Blitz di Legambiente al porto contro l'inquinamento delle navi da crociera. In questi giorni in Polonia a Katowice, fino al 14 dicembre, si sta svolgendo la conferenza sul clima (COP 24) dove i leader di tutti i paesi sono chiamati a tradurre in azione gli accordi di Parigi del 2015. Gli attivisti di Legambiente hanno fatto tappa al porto per chiedere le navi da crociera che approdano introducano dei processi di riduzione delle emissioni climalteranti e cancerogene prodotte dai loro motori alimentati da Hfo, come monossido di carbonio, composti organici volatili e ossidi di azoto, polveri killer e anidride solforosa, che sono causa di diverse gravi malattie polmonari, cardiovascolari e danni al sistema neurologico.

Secondo gli ambientalisti diventa urgente pretendere sia a livello europeo che locale che vengano adottate soluzioni per un miglioramento dei livelli di riduzione delle emissioni di CO2 prodotte dalle navi da crociera che si stima siano pari al 3% di quelli globali a partire dall’applicazione anche al trasporto marittimo dell’Ets - il sistema di scambio di quote di emissione inteso a limitare la produzione di gas climalteranti - e chiedere che i motori di questi città galleggianti siano alimentati a gas naturale liquefatto.

A livello locale è necessario recuperare quel gap tecnologico che consenta di promuovere l’elettrificazione delle banchine dei porti fondamentale per la riduzione dell’impatto ambientale delle attività portuali e per il risparmio energetico consentendo di garantire l’alimentazione delle navi ormeggiate in porto, garantendone la piena operatività in stazionamento, senza l’accensione dei motori di bordo: "Chiediamo un piano ambizioso per l’energia sostenibile e per il clima anche in Sicilia, la cui adozione attendiamo da anni e che sia adeguato a una visione strategica di una isola 100% rinnovabile".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di Tony
    Tony

    Questi non inquinano o ci vuole la ztl.

Potrebbe Interessarti

  • Video

    "Orlando lei è un cornuto, è una vita che glielo dovevo dire": sindaco insultato pesantemente | VIDEO

  • Video

    Il bambino palermitano con la pistola che canta una canzone neomelodica e spara | VIDEO

  • Video

    "Io, travolto dalla bufera di neve a Monte Pellegrino" | VIDEO

  • Video

    Un'ora di mazzate contro la vetrina della gioielleria Cipolla: la banda in azione | VIDEO

Torna su
PalermoToday è in caricamento