Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Scalzi, in ginocchio e con la speranza negli occhi: l'"acchianata" di migliaia di palermitani | VIDEO

Celebrata la Santuzza. In tanti chiedono "pace, lavoro e salute". La peste del secolo? L'indifferenza

 

C'è chi sale in ginocchio, superando il dolore di un cammino lungo e tortuoso per amore della Santuzza. Chi affronta il percorso scalzo ma con gli occhi vestiti di speranza. Migliaia i fedeli accorsi per la tradizionale "acchianata"  al santuario di Rosalia, per rendere onore o chiedere una grazia alla Santa patrona di Palermo, in una festa che porta addosso il numero 394 ma che non conosce tempo. I più chiedono "pace, lavoro e salute". La peste del secolo? L'indifferenza. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
PalermoToday è in caricamento