premi

  • Women for women against violence, premiate le palermitane Barbara Bartolotti e Valeria Grasso | VIDEO

  • Premio nazionale di poesia in lingua italiana “Ugo Foscolo”: ecco come partecipare

  • "Esempio di coraggio e legalità", premio Emanuela Loi alla prof Dell'Aria

  • Il premio nazionale di poesia "L’arte in versi" celebra la palermitana Maria Ermegilda Fuxa

  • Alla palermitana Valeria Grasso il premio "Women for Women against violence"

  • Al giornalista palermitano Dario Cirrincione il premio Siani

  • Sicily talent show, la coppia di ballerini Giuliano-Scibilia vince la quarta edizione

  • "Promuove l'inclusione sociale": Premiolino speciale assegnato a Giovanni Cupidi

  • Premio Galante Oliva: i vincitori della prima edizione

  • Targa d’argento Castagno dei cento cavalli, premiato anche il palermitano Sasà Salvaggio.

  • Premio nazionale di poesia Partanna, riconoscimento anche per scrittori palermitani

  • Il giornalista palermitano Nino Randazzo tra i vincitori del premio Ypsigro 

  • Onlus palermitana omaggia Marco Vannini, alla sua memoria il premio Piersanti Mattarella

  • Un altro successo per Giuseppe Costa: lo chef stellato è il "Monteleprino dell’anno”

  • Le Fonti Awards 2019, premiato studio legale palermitano

  • Premio Agorà, anche Palermo sul podio per le migliori campagne pubblicitarie del web

  • Premio giornalistico Cristiana Matano: i vincitori dell'edizione 2019

  • Giovane soprano palermitano vince il concorso Beppe De Tomasi

  • L'architetto dei giardini Madison Cox a Palermo per ricevere "La rosa d'oro"

  • Concorso musicale internazionale di Tarquinia, vince l'orchestra di Petralia Soprana 

  • "Ha raccontato la mafia con ironia e senza retorica", a Pif il premio Joe Petrosino

  • Premio Palermo danza 2019, sfida su 30 stili: ospite d'onore Garrison Rochelle

  • Premio Peppino Impastato: vince Marina Paterna con "Io sono vivo! Ho sconfitto la mafia"

  • Campionato mondiale della pizza, palermitani protagonisti: padre e figlio sul podio

  • Il premio Jacopo da Lentini va al notaio palermitano Maria Craparotta