Di Giovanni, D’Asaro, Li Calzi e Picone vincono la Bvlgari GolfCup al Parco Airoldi

Ben cento i golfisti siciliani che si sono ritrovati sui green del Golf Club Palermo

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Mai prima d’ora una gara di golf giocata a Palermo aveva fatto registrare un numero così alto di partecipanti. Sono stati infatti ben cento i golfisti siciliani che si sono ritrovati sui green del Golf Club Palermo – Parco Airoldi per una delle più prestigiose gare svoltesi in questa stagione in Sicilia, la Bvlgari GolfCup. La gara, organizzata in collaborazione con Fecarotta Gioielli e Unicredit Private Banking, si è giocata in una giornata di grande caldo ma questo non ha scoraggiato gli appassionati che si sono sfidati “a colpi di bastoni e palline”.

A vincere la Bvlgari GolfCup sono stati: Patrick Di Giovanni (1° netto di prima categoria), Gianfranco D’Asaro (1° netto di seconda categoria), Fulvio Li Calzi (1° netto di terza categoria), Dario Picone (1° lordo con ben 18 punti), Maria Teresa Contino (prima tra le donne) e Sergio Cataldo (primo tra i seniores). Premi speciali per Gabriele Costanzo (nearest to the pin) e Gabriele Cosentino che ha vinto il driver contest. Tre splendidi premi Bulgari, due profumi e un prestigioso orologio, sono poi stati sorteggiati e vinti da Maria Teresa Contino, Giuseppe Noto e Fabio Tedesco.

Al termine della gara si è svolta la premiazione che ha anticipato la serata organizzata dalla prestigiosissima maison di alta gioielleria che si è svolta in una splendida e davvero suggestiva cornice. Attorno ad una delle tre bellissime fontane del settecento, che si trovano all’interno del circolo palermitano, si sono ritrovati gli ospitati invitati dal presidente del circolo, Luciano Basile, da Giuliano Fecarotta dell’omonima gioielleria e da Unicredit Private Banking.   

“Siamo davvero onorati e felici di avere ospitato un appuntamento così prestigioso. Ci tango particolarmente a ringraziare Giuliano Fecarotta e Unicredit Private Banking che hanno voluto organizzare qui da noi questo evento. Mai una gara giocata al Parco Airoldi aveva raggiunto un numero tale di partecipanti e questo è per noi motivo di grande orgoglio e soddisfazione perché premia gli sforzi che stiamo facendo per far crescere il nostro circolo”. Sono state queste le parole del presidente del Golf Club Palermo – Parco Airoldi, Luciano Basile, che ha presenziato alla premiazione insieme al vice presidente Giovanni Agate e all’interno consiglio d’amministrazione del circolo che con questo evento ha ribadito di essersi ormai conquistato un ruolo centrale all’interno del movimento golfistico isolano. Ruolo di primo piano testimoniato dal numero crescente di iscritti che lo pongono di gran lunga come il primo circolo della Sicilia per numero di tesserati.

Torna su
PalermoToday è in caricamento