La palermitana Verdiana Mineo si conferma atleta donna più forte della Sicilia

Grandi risultati nella rassegna regionale di powerlifting ad Avola. Oro anche per altri due componenti maschili della squadra della Palestra Popolare Palermo: Gabriele Mastrogiovanni e Andrea Di Matteo

La cerimonia di premiazione

Si è svolta questa domenica ad Avola, cittadina del Siracusano, una competizione regionale di alto livello nel Powerlifting, sport di forza con il bilanciere, che ha visto sfidarsi un centinaio di atleti provenienti da tutta la Sicilia alla Terminal Fitness Boccaccio, fra cui gli atleti della Palestra Popolare Palermo. Verdiana Mineo, palermitana di 28 anni che si allena alla Palestra Popolare Palermo, conquista l'assoluto femminile sul totale e su tutte e tre le alzate al Sicily Classic Powerlifting.

Oro anche per altri due componenti maschili della squadra della Palestra Popolare Palermo: Gabriele Mastrogiovanni e Andrea Di Matteo. Verdiana Mineo, al peso di 72 kg corporei ha sollevato 170 kg nello squat, 82,5 kg nella panca piana e 170 kg nello stacco da terra: questi numeri le sono valsi oro di categoria e premio per l'atleta donna più forte tra tutte. Un traguardo eccellente che conferma una grande crescita per questa atleta, che ora si prepara per i Campionati italiani di Powerlifting del prossimo giugno. Nella competizione si è distinto poi Gabriele Mastrogiovanni, giovane promessa di questo sport, che a soli 17 anni e alla sua prima gara di Powerlifting ha conquistato il primo posto subjunior maschile.

Un risultato notevole dopo solo tre mesi di allenamento, che lascia presagire una grande crescita atletica per Gabriele. Anche il tecnico e atleta della Palestra Popolare Palermo, parchitano Andrea Di Matteo, ha concluso un'ottima prestazione aggiudicandosi il primo posto nella categoria senior -74 kg. A un soffio dal podio Michele Mazzonello, sanvitese classe 1999, che pero' non conclude la gara per un piccolo infortunio nello stacco da terra. Buoni risultati per le altre atlete della squadra, Roberta Russo e Rosaria Rasa, e per Giuseppe Alotta, seguito da Damiano di Carlo dell'A.S.D. One Fitness Club di Altofonte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • Incidente alla Favorita, auto si schianta contro un albero: un morto e una ferita grave

  • Una vita dietro la consolle, poi lo schianto in Favorita: "Antonio, rimarrai il mio miglior dj"

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

  • I "tre coni" del Gambero Rosso a Cappadonia: suo il gelato più buono della Sicilia

Torna su
PalermoToday è in caricamento