Venezia-Palermo, probabili formazioni: i tifosi danno la carica, Puscas titolare

In tanti hanno voluto dare il sostegno alla squadra in partenza per la Laguna. Trajkovski trequartista nel 4-3-1-2, ballotaggio Nestorovski-Moreo per affiancare il romeno. Stellone: "Dobbiamo fare attenzione, persi tanti punti con le squadre che lottano per la salvezza"

Il 2-1 inflitto al Lecce di Liverani è già storia. Perchè adesso il presente dice Venezia: una trasferta delicata (calcio d’inizio domani alle ore 21) nella temibile laguna del Pier Luigi Penzo. Una partita che di fatto aprirà le porte a una settimana cruciale per il futuro del club rosanero. Stellone, che non ha assolutamente intenzione di gettare benzina sul fuoco, cercherà in tutto i modi di tornare con in tasca i tre punti. E per farlo si affiderà ai piedi caldi di Puscas e Trajkovski. Ballotaggio Nestorovski-Moreo. I tifosi intanto incitano la squadra in partenza per Venezia: “Siamo sempre con voi”.

Il ribaltone del Brescia sul Cosenza, le vittorie dell’Hellas e del Lecce e l’insidia Benevento. Adesso sì che il Palermo rischia di giocare col fiato sul collo. Chi insegue non intende fermarsi e come se non bastasse dalle parti di viale del Fante bisogna pensare anche e soprattutto alle scadenze di marzo. Delle vere e proprie incombenze per il club rosanero, ma Stellone per il momento lascia intendere di pensare solo e soltanto al Venezia del subentrato Serse Cosmi che ha preso il posto di Walter Zenga (entrambi ex tecnici rosanero con poca fortuna). 

E intanto Stellone si gode tutto l’entusiasmo della piazza palermitana. I tifosi si radunano allo stadio per caricare la squadra. “Quando l’apporto dei tifosi è positivo - dice il tecnico - i ragazzi non possono che esserne felici, siamo contenti che ci sostengano prima della partenza per Venezia e sono sicuro che ci daranno una grande mano in questa ultima parte di stagione. Sappiamo che ogni gara ha le sue insidie  e considerato l’andamento delle altre squadre è chiaro che noi avremo un margine d’errore minimo. Ho detto ai miei ragazzi che vincendo le prossime due partite possiamo fare un grande salto in avanti considerando che il Brescia riposerà. Prima però pensiamo al match di domani, fondamentale per staccare chi ci sta dietro e avvicinarci alle rondinelle. Sono più che sicuro che mettendo in campo la giusta determinazione potremmo fare nostra la partita. Se invece dovessimo affrontare il Venezia così come fatto con il Crotone sicuramente rischieremo qualcosa. Dobbiamo sempre scendere in campo per vincere. Nel girone di ritorno abbiamo perso punti contro Cremonese, Foggia e Crotone che lottano per la salvezza, contro Brescia e Lecce invece abbiamo disputato un’ottima gara. In una partita come quella di domani, servirà la voglia e la determinazione per non commettere errori, il Venezia vuole uscire da questo momento di crisi e con il cambio in panchina vorranno fin da subito dimostrare il loro valore”.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

“Puscas giocherà dall’inizio”. Non ha dubbi Stellone sul momento di forma dell’attaccante romeno. Domani il numero 29 sarà una delle due punte di diamante del 4-3-1-2 che ha in mente il tecnico rosanero. Qualche dubbio invece su chi affiancherà l’attaccante romeno. “Fortunatamente – dice Stellone - abbiamo un parco attaccanti importanti e chiunque giochi possiamo fare sempre bene. Puscas al momento sta bene ed è in ripresa, domani partirà sicuro dall’inizio. In questa parte finale di stagione abbiamo recuperato tanti giocatori importanti e questo non è un male, oggi abbiamo solo Mazzotta indisponibile e sono felice di poter affrontare l’ultima parte con tutti i miei giocatori a disposizione. Qualcosa la cambierò di certo, anche perché Salvi è squalificato. Diciamo che decido di cambiare radicalmente quando non arrivano le prestazioni oppure quando ci sono tante partite ravvicinate. Ma siccome veniamo da una bella partita giocata contro il Lecce, mi sento di proseguire per questa strada”.

Su una probabile ed eventuale tabella di marcia che porta dritto alla promozione diretta Stellone ha detto che “il futuro nostro e delle dirette avversarie si deciderà con il trittico di partite contro Pescara, Benevento e Verona. In questo girone di ritorno ci mancano un po’ di punti che ci avrebbero consentito di giocare diversamente in trasferta. di giocare diversamente in trasferta. Vogliamo fare sei punti nelle prossime due gare, siamo concentrati solo e soltanto su questo. Per il momento – conclude - guardiamo in casa nostra, alle inseguitrici penseremo più avanti”.

Qui Palermo

A Venezia con un 4-3-1-2 pronto a mutare a partita in corso in un super offensivo 4-4-2. Stellone non rinuncia a Trajkovski e neanche al momento di forma di Puscas. Nestorovski e Moreo duellano per una maglia da titolare. Ma attenzione alla tentazione Falletti. Bellusci e Rajkovic davanti a Brignoli con Aleesami a sinistra e Rispoli a destra. Jajalo e Murawski sicuri di una maglia da titolare. Ballottaggio Haas-Chochev, con il giocatore di proprietà dell’Atalanta leggermente favorito. 

Qui Venezia

Da Walter Zenga a Serse Cosmi. Continua il valzer della panchina a Venezia per provare ad allontanarsi dalla zona playout. Una sola vittoria nelle ultime sei per i lagunari, vincere contro il Palermo potrebbe anche rappresentare una svolta per il Venezia. Cosmi ha tutte le intenzioni di iniziare nel migliore dei modi questa sua nuova avventura: 3-5-2 con Citro e Bocalon in avanti. In campo anche il palermitano Di Mariano.

Probabili Formazioni

Venezia (3-5-2): Vicario; Bruscagin, Modolo, Fornasier; Zampano, Zennaro, Bentivoglio, Pinato, Di Mariano; Bocalon, Citro. All. Cosmi.

Palermo  (4-3-1-2): Brignoli; Rispoli, Bellusci, Rajkovic, Aleesami; Murawski, Jajalo, Haas; Trajkovski; Puscas, Nestorovski. All. Stellone.

Copia di Formazione Palermo venezia.001-3

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Tir in avaria finisce al centro della strada, traffico paralizzato in viale Regione

  • Cronaca

    Bloccate con l'attak le serrature di 35 box, giallo in un parcheggio di viale Regione

  • Cronaca

    Falcone, i ragazzi e una città che non dimentica: Palermo celebra un altro 23 maggio

  • Cronaca

    Salvini incontra la prof sospesa: "Stiamo lavorando perchè tutto torni a posto"

I più letti della settimana

  • Ha il reddito di cittadinanza ma viene sorpreso a Sferracavallo mentre lavora in nero

  • Travolto da una moto in via Notarbartolo: il cuore si ferma, salvato da due passanti

  • La droga "calabrese" venduta a Palermo, i nomi degli arrestati

  • Fiumi di droga da Calabria e Campania: smantellata banda, 19 arresti

  • La coca sul camper e il maxi giro d'affari: "Che sono 300 chili di fumo? Un pelo di m..."

  • Circoscrizioni a Palermo, gli indirizzi e i recapiti delle otto zone della città

Torna su
PalermoToday è in caricamento