Favorita, moto d'epoca protagoniste: grande festa per gli appassionati

E' tutto pronto per la rievocazione storica della Targa Florio motociclistica sul circuito del "Real Parco della Favorita" come avvenne negli anni Trenta e Quaranta

Targa Florio in moto negli anni Trenta

Grande festa per gli appassionati di moto d’epoca. E' tutto pronto per la rievocazione storica della Targa Florio motociclistica. Appuntamento alla Favorita nel weekend. La riedizione quest’anno si svolgerà a settantotto anni dall’ultima edizione, sul circuito del "Real Parco della Favorita" come avvenne dagli anni 30 al 40.

"Sabato 24 novembre dalle ore 10 gli appassionati - si legge in una nota - potranno ammirare 73 esemplari di moto di tutte le epoche in viale delle scienze presso il Museo dei motori dell’Università di Palermo. Domenica 25 dalle ore 9 le moto partiranno dall’Università per arrivare alla Favorita. Il percorso di trasferimento delle moto dall'Università alla Favorita è: via Basile, corso Tukory Lincoln, Cala, Porto, via Montepellegrino, Favorita. Da lì partiranno per effettuare alcuni giri del circuito viale Diana-viale Ercole".

La manifestazione è organizzata dall’ACI Palermo con il presidente Angelo Pizzuto protagonista e dalla commissione ACI presieduta da Fausto Torta e Giuseppe Ferrara con la collaborazione dei collezionisti siciliani rappresentati da Mario Auci, presidente dell’Associazione Siciliana veicoli storici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Folle serata allo Sperone, litiga con la moglie per i Sofficini e viene arrestato

  • L'arancina più buona a Palermo, gara alla vigilia di Santa Lucia: vince il Bar Matranga

  • Centro Convenienza chiude e non consegna i mobili già pagati: "Clienti truffati"

  • Maltempo protagonista, prevista "tempesta violenta": diramata allerta meteo gialla

  • Falliscono colpo in casa e si "imbucano" a veglia funebre per evitare i carabinieri, 2 arresti

  • Torna a casa e lo trova in camera da letto: ladro arrestato mentre si cala dalla grondaia

Torna su
PalermoToday è in caricamento