La Targa Florio omaggia Andrea Camilleri: premio dedicato al maestro

Verrà assegnato all'equipaggio vincitore della gara che quest'anno si spingerà fino alla Valle dei Templi, a ridosso di quella Porto Empedocle che diede i natali al "magico contastorie della Sicilia". Sono 180 le prestigiose auto ai nastri di partenza

L'edizione 2019 della Targa Florio classico omaggia Andrea Camilleri istituendo un premio in memoria del "magico contastorie della Sicilia". L’evento organizzato dall’Automobile Club Palermo e dall'Automobile Club D’Italia con il supporto di Aci Sport e Aci Storico, è stato presentato nell’elegante Sala Carapezza di Palazzo Chiaramonte, sede del Rettorato dell’ateneo palermitano.

Ad annunciare il premio dedicato all'intellettuale e scrittore empedoclino scomparso lo scorso luglio è stato Marco Rogano, direttore generale di Aci Sport Spa: "Verrà assegnato all'equipaggio vincitore della Targa, nell’edizione in cui le prestigiose 180 auto in gara si spingeranno fino alla Valle dei Templi, a ridosso di quella Porto Empedocle che diede i natali al maestro 'magico conta storie della Sicilia' come si legge sulla targa che sarà consegnata all’equipaggio vincitore della gara di regolarità storica".

Quest’anno la gara si spingerà fino alle terre agrigentine nella giornata di venerdì. Gli equipaggi avranno occasione di ammirare la Valle Dei Templi, oltre che gli splendidi luoghi del centro di Palermo, sede di partenza domani e di arrivo domenica. Gli scenari leggendari del medio circuito delle Madonie saranno attraversati sabato 12, quando alla sera la gara si concluderà. Domenica 13 una mini sfida di regolarità nella rievocazione del circuito della Favorita, i giardini palermitani tra Palermo e le spiagge di Mondello all’ombra del Monte Pellegrino, prima della cerimonia di arrivo in piazza Verdi alle 12.30. 

“Abbiamo trovato una casa al Rettorato - ha detto Angelo Pizzuto, presidente AC Palermo - e grande connubio si è instaurato con il Museo dei Motori e dei Meccanismi. Quella 2019 è un’edizione dei grandi numeri che concretizza il lavoro fatto e che coniuga la scoperta del territorio con la cultura automobilistica. Molti concorrenti hanno scelto di venire alla nostra gara che attraversa luoghi unici”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lite dopo gli insulti alla moglie, sparatoria allo Zen: fermato un pregiudicato

  • Zona via Belgio, si suicida lanciandosi dal quarto piano: paura davanti a una scuola

  • Si cercano portalettere, Poste Italiane assume anche a Palermo

  • Allo Zen si torna a sparare, 48enne grave in ospedale

  • Falliscono colpo in casa e si "imbucano" a veglia funebre per evitare i carabinieri, 2 arresti

  • Detenuto suicida in carcere, indagata per omicidio colposo la direttrice del Pagliarelli

Torna su
PalermoToday è in caricamento