Tragedia alla Targa Florio, corsa annullata: auto fuori strada causa nevischio

Mauro Amendolia e la figlia Gemma sono finiti fuori strada a Isnello, travolgendo il commissario di gara: sembra che l'asfalto fosse cosparso di nevischio. Stop alla corsa, Orlando: "Dolore profondo"

Gemma e Mauro Amendolia

Dopo il tragico incidente avvenuto oggi intorno alle 12.30 sui tornanti di Piano Battaglia, la centounesima edizione della Targa Florio è stata annullata. L'incidente mortale si è consumato durante la prova speciale Geraci-Castelbuono numero 3 (“Piano Battaglia 1”), nel territorio di Isnello.

TRAGEDIA ALLA TARGA FLORIO: I RETROSCENA

Secondo una prima ricostruzione dei fatti, a causare il tragico incidente sarebbe stato il fondo stradale sconnesso, reso forse più pericoloso dal leggero nevischio che nelle prime ore del mattino è caduto nelle Madonie. Sembra che l'asfalto fosse cosparso di nevischio e la Bmw mini cooper con la quale correvano, è uscita fuori strada.

TRAGEDIA ALLA TARGA FLORIO: DUE MORTI

Due ore dopo la tragedia è arrivata dunque la decisione: la Targa Florio, terza prova del campionato italiano rally, campionato italiano rally Autostoriche e Campionato Regionale, è stata annullata (è stata convocata una conferenza stampa per le 15.30 all’Acacia Resort di Campofelice di Roccella).

LE IMMAGINI DAL LUOGO DELL'INCIDENTE | VIDEO

Mauro Amendolia e la figlia Gemma sono finiti fuori strada in località Piano Torre, travolgendo il commissario di gara che si trovava sul ciglio della strada. Per Mauro Amendolia, originario di Messina, 53 anni, e il commissario di gara, Giuseppe Laganà, 56 anni, di Lentini (Siracusa), non c'è stato nulla da fare. La figlia di Amendolia, Gemma, 27 anni, è stata immediatamente soccorsa e trasportata all'ospedale Madonna dall'Alto di Petralia Sottana: è in gravi condizioni (ha riportato diversi traumi).

Così il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando apprendendo dell'incidente mortale: "E' con profondo dolore che apprendo della tragica morte del commissario di gara, Giuseppe Laganà e del pilota, Mauro Amendolia, durante una delle prove della Targa Florio. A nome mio, della città di Palermo e dell'intera Amministrazione comunale porgo le condoglianze e la vicinanza alle famiglie. Auguro a Gemma Amendolia, navigatrice a bordo dell'autovettura e rimasta ferita una pronta guarigione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lite dopo gli insulti alla moglie, sparatoria allo Zen: fermato un pregiudicato

  • Si cercano portalettere, Poste Italiane assume anche a Palermo

  • Allo Zen si torna a sparare, 48enne grave in ospedale

  • Falliscono colpo in casa e si "imbucano" a veglia funebre per evitare i carabinieri, 2 arresti

  • Detenuto suicida in carcere, indagata per omicidio colposo la direttrice del Pagliarelli

  • Centro Convenienza chiude e non consegna i mobili già pagati: "Clienti truffati"

Torna su
PalermoToday è in caricamento