Palermo sconfitto a Siena 4 a 1, Gava spegne le ambizioni dei rosa

Gara condizionata dalla dubbia espulsione di Balzaretti dopo soli 70 secondi. I rosa lottano e passano anche in vantaggio con Budan ma un rigore "generoso" concesso dal direttore di gara spiana la strada ai toscani

Una partita sfortunata con un arbitro sbagliato. Una serie di decisioni dubbie del direttore di gara Gabriele Gava condizionano un Palermo che può far poco per uscire indenne dal Franchi. Non c'è mal di trasferta che tenga: nei primi venti minuti l'arbitro veneto nell'ordine espelle Balzaretti, ammonisce mezzo Palermo e concede un rigore al Siena. Sbagliando praticamente tutto. E come se non bastasse ci si mette anche la sfortuna, con Silvestre che deve abbandonare il campo dopo pochi minuti. E dire che i rosa erano riusciti a passare in vantaggio per primi con Budan, ma il peso delle decisioni arbitrali non poteva non condizionare la partita. Il laconico commento di Javier Pastore su Twitter, un ex rimasto nei cuori di molti tifosi rosanero, sintetizza bene la gara del Franchi: "Gava batte Palermo 4 a 1".

IL MATCH. Pronti via e il Palermo resta in dieci. Dopo appena 70 secondi i rosa si fanno sorprendere in contropiede sugli sviluppi di un calcio di punizione, Balzaretti  interviene su palla e Destro ma  Gava vede solo quest'ultimo e, ignorando il recupero di Miccoli, lo considera ultimo uomo e gli sventola il rosso. Inizio shock per il Palermo, che nel giro di tre minuti viene assediato dal Siena: Viviano si supera su una punizione di Brienza prima e su un colpo di testa ravvicinato di Destro poi. Mutti al 7' toglie Ilicic per Aguirregaray ma subito dopo è costretto ad un altro cambio: fuori Silvestre infortunato e dentro Munoz. In dieci e con la difesa rivoluzionata, i rosa tuttavia al 10' passano in vantaggio: angolo di Miccoli, Budan incorna di testa e palla in rete.  Al 21' però Gava mostra il peggio di sé: incursione di Brienza nell'area rosa, Aguirregaray prova ad intervenire senza però toccare l'attaccante senese che rovina a terra con il pessimo Gava che indica il dischetto.  Viviano, Miccoli e Donati provano a spiegarsi con l'arbitro che però non vuole sentir ragioni e li ammonisce. Rigore realizzato da Terzi al secondo tentativo, dopo che il buon Gava ha fatto ripetere la trasformazione. Il Siena prende coraggio e al 33' ribalta il risultato, Destro salta Munoz sulla fascia, si invola e regala a Bogdani un pallone soltanto da accompagnare in rete. 
 
Ad inizio ripresa il Siena chiude la partita. Dopo due minuti Brienza mette in mezzo una punizione e Rossettini, lasciato solo nel cuore dell'area, con il piattone fa tre. Al 13' arriva il quarto gol di Brienza, direttamente su calcio di punizione mancino dal limite. Punteggio ingiusto, condizionato da una sfliza di decisioni dell'arbitro Gava che definire dubbie è riduttivo. Al 65' Mutti effettua il terzo e ultimo cambio togliendo Miccoli per Vazquez. Il resto del match è un copione già scritto, Siena a difendere il possesso palla e rosa che provano ad affacciarsi in avanti cercando però di non scoprirsi troppo per evitare un punteggio ancora più pesante.
 
IL TABELLINO
Siena - Palermo 4 - 1
 
SIENA: Pegolo, Vitiello, Terzi, Rossettini, Del Grosso (81' Belmonte), Giorgi (61' Reginaldo), Vergassola, Gazzi, Brienza, Bogdani, Destro (75' Mannini). A disposizione: Farelli, Pesoli, Parravicini, Gonzalez. Allenatore: Giuseppe Sannino
PALERMO: Viviano, Pisano, Balzaretti, Silvestre (11' Munoz), Mantovani, Barreto, Bertolo, Donati, Ilicic (8' Aguirregaray), Miccoli (65' Vazquez), Budan. A disposizione: Tzorvas, Della Rocca, Mehemeti, Zahavi. Allenatore: Bortolo Mutti.
 
ARBITRO: Gava
MARCATORI: Budan 12', Terzi (Rig.) 22', Bogdani 33', Rossettini 47', Brienza 57'.
AMMONITI: Rossettini, Terzi (S), Donati, Viviano, Miccoli, Budan, Barreto (P).
ESPULSO: Balzaretti al 2' pt.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' morto "U Zu Totò", per 50 anni ha fritto panelle e crocchè accanto alla Fiera

  • Tragedia a San Lorenzo, donna accusa malore e muore fuori da un locale

  • Era scomparso giovedì, 40enne ritrovato in centro: "Ha già abbracciato le sue bimbe"

  • Papà di tre bimbe sparisce nel nulla, ore di angoscia per i familiari di Alfonso Bagnasco

  • Incidente sulla Palermo-Mazara, tir sbanda e il conducente viene sbalzato sull'asfalto: è grave

  • Produce documenti falsi per percepire il reddito di cittadinanza: denunciato

Torna su
PalermoToday è in caricamento