Sicilia Classic, oggi le semifinali: Berlocq-Beck e Junqueira-Ungur

Alle 15 in campo l'argentino favorito numero uno per la vittoria finale contro il tedesco, giustiziere di Volandri, alle 17 la seconda semifinale. Bednarek e Kowalczyk trionfano nel doppio

L’ argentino Carlos Berlocq contro il tedesco Andreas Beck e l’altro argentino Diego Junqueira contro il rumeno Adrian Ungur: sono queste le due semifinali del Sicilia Classic Tecnocasa Cup, che si disputeranno oggi sulla terra rossa del Circolo Tennis Palermo. Negli incontri dei quarti di finale che si sono disputati ieri, Berlocq, numero 69 del mondo e seconda testa di serie del tabellone, ha sconfitto in due set (in un’ora e 54’) il ventitreenne croato Antonio Veic (n. 169 Atp). L’argentino, che nei primi due turni del Sicilia Classic ha superato agilmente i siciliani Marco Cecchinato e Alessio Di Mauro, ha mostrato anche oggi una grande varietà di colpi ed una “sensibilità” inusuale per gli specialisti del rosso.

Oggi alle 15, in semifinale, Berlocq proverà a conquistare la quinta finale stagionale in un Challenger Atp, dopo quella vinta ad Orbetello e quelle perse a Napoli, Barletta e Todi. Per accedere alla finale dovrà vedersela con Andreas Beck, numero 125 del mondo, giunto nel 2009 fino al gradino 33 del ranking internazionale, che ieri ha superato in due set, in un’ora e 47’, il ventiquattrenne sloveno Blaz Kavcic, n. 94 Atp e settima testa di serie del tabellone. Il mancino nato a Weingarten, vincitore giovedì sul livornese Volandri, ha confermato di trovarsi a proprio agio sul rosso della Favorita, piegando le resistenze del regolare Kavcic e approdando, così, all’ottava semifinale dell’anno, dopo quelle perse nei Challenger di Roma, Monza e Napoli e quelle vinte a Kazan, Bath, Oberstaufen e Como (dove si è sempre arreso in finale). Fra Berlocq e Beck non esistono precedenti: quello di oggi sarà il primo confronto tra i due in assoluto.
 
Il trentaduenne argentino Diego Junqueira, numero 97 del mondo e ottava testa di serie del seeding, è il terzo semifinalista, dopo aver battuto al terzo set (in 2 ore e 11’) il ventiseienne portoghese Frederico Gil, n. 98 Atp. Il mancino argentino, al termine di un match altalenante, ha  schiacciato nella frazione decisiva l’avversario lusitano, sfruttando il suo tennis, basato principalmente su un dritto arrotatissimo e su un buon tocco di palla. In questa stagione, Junqueira ha vinto il Challenger di Zagabria ed ha raggiunto la finale sia a Santos che a Barranquilla. Alle 17 affronterà il ventiseienne rumeno Adrian Ungur. Il tennista di Pitesti, numero 123 del mondo, italiano d’adozione - vive e si allena a Firenze con Fabrizio Fanucci -, ha liquidato con estrema facilità (in un’ora e 1’) il ventiquattrenne slovacco Pavol Cervenak, numero 222 Atp, proveniente dalle qualificazioni, che negli ottavi aveva sconfitto il trapanese Gianluca Naso. Ungur, vincitore della prima edizione del Sicilia Classic, disputata nel 2009, ha dominato in lungo e largo, mostrando un’ottima condizione di forma, che gli ha permesso di schiacciare il malconcio Cervenak, indolenzito a causa di una infiammazione al braccio destro. I polacchi Tomasz Bednarek e Mateusz Kowalczyk si sono invece aggiudicati il torneo di doppio.
 
I risultati di ieri. Quarti di finale del singolare:
Carlos BERLOCQ (Arg, 2) b. Antonio VEIC (Cro) 7-5 6-1, Andreas BECK (Ger) b. Blaz KAVCIC (Slo, 7) 7-6 (2) 6-2, Diego JUNQUEIRA (Arg, 8) b. Frederico GIL (Por) 6-4 2-6 6-3, Adrian UNGUR (Rou) b. Pavol CERVENAK (Svk) 6-1 6-1. Finale del doppio: Tomasz BEDNAREKMateusz KOWALCZYK (Pol) b. Alexander BURY-Andrei VASILEVSKI (Blr) 6-2 6-4.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in via Pitrè, muore travolto da uno scooter mentre passeggia con il cane

  • "C'è un uomo con un mitra sotto braccio!": panico alla Cala, arrivano le squadre speciali

  • Tutti pazzi per il "black friday", ecco i negozi a Palermo dove trovare sconti e fare affari

  • Omicidio di Ana Maria, parla l'ex compagno: "Mi ha detto che aspettava un figlio da me"

  • Poliziotti si fingono inquilini e scovano super latitante in casa: arrestato Pietro Luisi

  • Incidente a Partinico, perde il controllo dello scooter e cade: morto 21enne

Torna su
PalermoToday è in caricamento