La scherma palermitana perde il suo pilastro: è morto il maestro Iacono

Aveva 76 anni. Una lunghissima carriera iniziata nel 1957. Il ricordo della Federazione italiana: "Fino all'ultimo ha dato lezioni nelle terze classi elementari degli istituti scolastici del quartiere Brancaccio e ai liceali di Bagheria"

Francesco Iacono - foto Federscherma

Grave lutto per la scherma palermitana. E' morto ieri mattina all'età di 76 anni, il maestro Francesco Iacono. E' stato uno dei pilastri su cui si è fondata la storia recente del movimento locale. Iacono era il tecnico del club Scherma Santa Flavia di Palermo. Aveva iniziato da giovanissimo, nel 1957, sotto la guida del maestro Guido Triolo, per poi cominciare due anni dopo con lui a collaborare all'istituto Gonzaga. I funerali saranno celebrati venerdì 29 marzo, ore 11,30, presso la chiesa Annunciazione del Signore di via Verdinois 42.

Ha insegnato all'Accademia Schermistica Palermitana e ha fondato la Vojda Palermo, il Club Scherma Don Bosco, la Beethoven Palermo, l'Athena Sport Club e dal 1995 al 2002 aveva avviato alla scherma al Convitto Nazionale. Dal 2002 al 2006, sempre insieme al maestro Guido Triolo, aveva riaperto la scuola di scherma Sala d'Armi Domenico Triolo. E' stato maestro all'educandato Statale Maria Adelaide di corso Calatafimi e nella Sala d'Armi Trinacria. Nel 2008 ha fondato l'asd Club Scherma Santa Flavia di cui è stato anche vicepresidente.

Il sito della Federazione italiana scherma lo ricorda così: "Pochi giorni fa, in un'intervista, aveva dichiarato di 'continuare solo per la grande passione'. Fino alla fine non si era mai arreso e fino all'ultimo ha dato lezioni nelle terze classi elementari degli istituti scolastici del quartiere Brancaccio di Palermo ed ai liceali di Bagheria. Lo scorso fine settimana aveva seguito diversi suoi piccoli allievi, portandoli sino al podio nelle gare della terza prova interregionale del Gran Premio Giovanissimi under14, ed attendeva con fiducia ed entusiasmo i campionati italiani Palermo 2019".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Dispiace.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    La banda spacca vetrine non perdona: svaligiato negozio Giglio nella notte

  • Sport

    Grande esodo a Roma, il Palermo prova a salvare la B e Arkus paga gli stipendi

  • Cronaca

    Frasi del boss Provenzano in un post, bufera su consigliere comunale agrigentino

  • Cronaca

    C'è il via libera: a Palermo taser a tutte le forze dell'ordine entro l'estate

I più letti della settimana

  • Rissa sfiorata tra Massimo Giletti e il sindaco di Mezzojuso: "Mi mette le mani addosso?"

  • Arrivata la sentenza, Palermo all'inferno: "Ultimo posto e retrocessione in C"

  • Falsi incidenti per truffare le assicurazioni, scoperta altra banda: 16 arrestati e 25 indagati

  • Il viaggio, il malore e il cuore che si ferma: Cinisi sotto choc per la morte di un'undicenne

  • Incidenti finti, lacrime vere: "Mattoni per rompermi il braccio, piangevo ma non si fermavano"

  • La banda dei falsi incidenti, i nomi delle 41 persone coinvolte

Torna su
PalermoToday è in caricamento