homemenulensuserclosebubble2shareemailgooglepluscalendarlocation-pinstarcalendar-omap-markerdirectionswhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companieslocation-arrowcarbicyclesubwaywalkingicon-cinemaicon-eventsicon-restauranticon-storesunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Rugby, a Parma serve l'impresa per conquistare la serie A

I nero-arancio allenati dal duo Jaco Stoumann e Gioacchino La Torre sono chiamati a ribaltare la sconfitta di 8 punti subita all'andata. Il presidente Rubino: "Andremo lì per vincere"

Un'azione di gioco della partita d'andata

Domenica per l'Italo Belga Palermo Rugby, ultima chiamata per l'accesso alla serie A. Ma i nero-arancio allenati dal duo Jaco Stoumann e Gioacchino La Torre sono chiamati all'impresa. Dovranno, infatti, rimontare lo svantaggio di otto punti accumulato nella partita di domenica scorsa. Quando al Velodromo, davanti al pubblico delle grandi occasioni, hanno perso 8-16. I due tecnici sono intenzionati a confermare il quindici che ha ben figurato contro l'Amatori Parma, che ha vinto in maniera netta il girone 2 della serie B nazionale. Unica assenza certa, quella dell'estremo Luca Centioni. In forse Vito Di Muro che ha sostituito proprio Centioni nel ruolo di estremo ed il capitano Tobia Busardò che ha subito una brutta botta alla spalla. "Ma farò di tutto per esserci", dice. L'ambiente è carico. I ragazzi hanno svolto allenamenti intensi con regolarità.

La partenza è prevista per sabato mattina. Carico anche il presidente Fabio Rubino che crede nell'impresa dei suoi ragazzi. "All'andata è stata una partita strana - dice - dove sono stati commessi molto errori e siamo stati puniti dai calci piazzati. Ma il match è stato molto equilibrato. Alla fine abbiamo messo a segno una meta ciascuno. Lì non sarà facile. Hanno tanto pubblico. Ed il loro campo è rimasto imbattuto per tutta la stagione. Ma andremo lì per vincere. Noi giocheremo con grinta e determinazione. Credo che abbiano più da perdere loro che noi". I due allenatori, intanto, studiano la migliore formazione da mettere in campo. "I ragazzi mi sono piaciuti - dice La Torre -. Hanno peccato solo di inesperienza. Il nostro obiettivo erano i play-off. E li abbiamo conquistati. Andremo a Parma per vincere". "All'andata c'è mancata un po' di determinazione - dice Stoumann - E se avessimo fatto quella meta nel finale, oggi parleremmo di un'altra partita". Fischio d'inizio alle ore 15:30. Arbitrerà il signor Colantonio di Roma.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Rapinata farmacia in via Zandonai: "Li ho visti indossare il passamontagna"

    • Cronaca

      Vucciria, polizia lo arresta dopo uno scippo: ma la folla lo fa scappare con le manette

    • Cronaca

      Decine di incendi tra Palermo e provincia, fiamme anche vicino l’autostrada

    • Cronaca

      Altofonte, ruba gioielli mentre pulisce: denunciata collaboratrice domestica

    I più letti della settimana

    • Altro incontro per il Palermo americano, Zamparini pronto a lasciare

    • Palermo-Sassuolo, le probabili formazioni: Ballardini punta su Bentivegna

    • Il Palermo punta Galabinov per l'attacco, Cascio fa il turista al Barbera

    • Palermo-Sassuolo 0-1: un rigore di Berardi affonda i rosa: cronaca, commenti e pagelle

    • Palermo-Sassuolo, carica Ballardini: "Ci danno già per retrocessi..."

    • Mezzogiorno in punto, parte a Mondello la Palermo-Montecarlo dei record

    Torna su
    PalermoToday è in caricamento