Domenica all'insegna dello sport per il torneo Marzio Tricoli

Tanto divertimento e sport per tutti al 2° Torneo dedicato a Marzio Tricoli e del 3° memorial Bruno De Cristofaro, organizzato dalla Rugby Palermo

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

E’ andato in scena domenica presso  l’impianto della Fincantieri di via Giordano Calcedonio il secondo torneo di minirugby intitolato a Marzio Tricoli, parlamentare dell’Assemblea regionale e grande appassionato di rugby, scomparso nel 2003. Una domenica di sport puro senza vincitori e vinti, ma che ha visto partecipare un centinaio di bambini da 6 ai 14 anni.

All’interno del torneo si è svolto il 3° nemorial Bruno De Cristofaro grande giocatore della Lazio Rugby anch’esso deceduto circa 3 anni fa a cui è stata dedicata la gara tra le Under 14 della rugby Palermo e dei pari età del Ragusa Rugby conclusasi dopo 40 minuti di vero agonismo sportivo con la vittoria dei padroni di casa, ma questo poco importa, quel che più deve insegnarci questa giornata è la motivazione che spinge tutto il movimento rugbistico palermitano e siciliano a continuare l’opera meritoria verso questi ragazzi, nonostante le tantissime difficoltà logistico/economiche.

Il torneo si è fregiato anche di una gara tra le ragazze under 14 delle fenici di Marsala e le pari età del Ragusa Rugby, per dimostrare ancora una volta, soprattutto agli scettici della bella Sicilia, che questo sport non è violento e non è solo per uomini ricordando tra l’altro che in campo internazionale in questa stagione le migliori soddisfazioni per l’Italrugby sono venute proprio dalla nazionale femminile piazzatasi al secondo posto nel prestigioso “6 Nazioni”. Un’apertura con l’ingresso in campo tra le bandiere tricolore, l’inno nazionale cantato dal maestro Kristian Cipolla e via alle gare. Un Grazie la Rugby Palermo lo lancia alle società che hanno accettato l’invito a partecipare al Torneo: I Fenici e Le Fenici di Marsala, Gli Elimi di Trapani, I Tauri di S. Cataldo e il Ragusa Rugby. Insomma una vera domenica, proprio nel giorno della festa della Repubblica, di puro sport e divertimento coronato con la presenza dei familiari sia di Marzio Tricoli che di Bruno de Cristofaro, venuti appositamente da Roma per stare insieme alla Rugby Palermo e a tutti gli amici che amano il Rugby e che a fine gara hanno premiato tutti i piccoli e grandi atleti scesi in campo.

Torna su
PalermoToday è in caricamento