"I siciliani hanno bisogno di fare sport": dalla Regione finanziamenti per 95 squadre

Dopo molti anni è stata  rifinanziata la legge regionale 31/84 che destina contributi ai club professionistici, semi-professionistici e dilettantistici, partecipanti ai campionati nazionali di serie A e B riconosciuti dal Coni e dal Cip. Musumeci: "Mens sana in corpore sano"

Nello Musumeci

Sono 95 le squadre siciliane che otterranno le risorse stanziate dalla Regione siciliana a favore delle società sportive dell'Isola. Dopo molti anni, infatti, è stata  rifinanziata la legge regionale 31/84 che destina contributi ai club  professionistici, semi-professionistici e dilettantistici,  partecipanti ai campionati nazionali di serie A e B riconosciuti dal  Coni e dal Cip, il Comitato italiano paraolimpico. 

"Il Fondo speciale riservato al potenziamento delle attività sportive  darà una boccata di ossigeno per le trasferte delle squadre impegnate  nelle varie competizioni", si legge in una nota. Il diciotto per cento dei finanziamenti (novantaduemila euro) è andato a trentaquattro squadre appartenenti al Cip. Gli altri 410mila euro, invece, sono stati  suddivisi tra una sessantina di team. L'erogazione delle somme verrà  effettuata entro due mesi dalla pubblicazione della graduatoria  ufficiale ed è vincolata alla presentazione della rendicontazione delle spese sostenute.

''Mens sana - evidenzia il presidente della Regione Nello Musumeci -  in corpore sano, dicevano gli antichi latini. Abbiamo il dovere di promuovere la pratica sportiva, non è un'opzione. Per questo è stata rifinanziata la norma, anche se le risorse non sono moltissime. La mancanza di sponsor privati in Sicilia si sente più che nelle altre regioni e a pagarne le conseguenze sono i piccoli club. In questo modo puntiamo anche contribuire alla crescita e al potenziamento delle  attività in tutte le fasce di età, per favorire stili di vita sani. Lo sport é una palestra di vita, anche se lo si fa in maniera amatoriale, perché insegna il valore delle gerarchie, del gioco di squadra, del rispetto per l'altro. E' uno strumento prezioso di formazione fisica e  morale e i nostri giovani hanno bisogno di questo perché a loro affidiamo le sorti di questa terra".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (6)

  • Ottimo.. ma senza salute è difficile.

  • Avatar anonimo di alessio
    alessio

    tante parole e non scrivere di quale disciplina si parla, e non mi dicano tutte perchè la "squadre" sono sono in alcune, quindi queste società che riceveranno i finanziamenti che società sono? mamma mia certe volte le cose sembrano scritte proprio per non capirci una mazza

  • Tranquilli,Orlando adesso farà riaprire il palazzetto dello sport…….VERGOGNA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  • ha scoperto l'acqua calda...

    • Decimo Giunio Giovenale (poeta del primo secolo dopo Cristo): "Mens sana in corpore sano".  Nello Musumeci, 2018: "Mens sana  in corpore sano, dicevano gli antichi latini" e "I Siciliani hanno bisogno di fare sport". Sembra che il Presidente Musumeci abbia impiegato 1900 anni per capirlo ma meglio tardi che mai.  E mi sembra di sentire un tono di meraviglia nella sua voce quando ha annunciato questa sorprendente scoperta! 

  • Ma che ci racconti...sii pragmatico e basta con i reclami

Notizie di oggi

  • Politica

    E' scontro tra Musumeci e Toninelli: "Basta passeggiate elettorali in Sicilia"

  • Politica

    Commissari Srr in scadenza, tocca ai sindaci: nel Palermitano si rischia l'emergenza rifiuti

  • Politica

    Privatizzazione aeroporti, Cisal e Ugl: "Pronti a bloccare i voli in Sicilia"

  • Cronaca

    Soldi in cambio di voti, 16 condannati per corruzione: ci sono anche due ex parlamentari

I più letti della settimana

  • Tragedia al Villaggio, ragazza si suicida lanciandosi dal balcone

  • Schiaffo al clan di San Lorenzo, 10 arresti: "Preso anche il re dello spaccio allo Zen"

  • Scoperta loggia segreta che condizionava la politica: 27 arresti, c'è Francesco Cascio

  • La mafia di San Lorenzo non perdona, pagano tutti: dal lido di Isola al vivaio e l'Elenka

  • Via Ruggero Settimo si trasforma in un ring, quattro universitari aggrediti dal branco

  • Ragazza va in bagno, poi esce con le vene tagliate: paura in un bar in zona via Libertà

Torna su
PalermoToday è in caricamento