Real Madrid cerca piccoli campioni a Palermo: saranno giorni galattici, sognando il Bernabeu

Il club madrileno sceglie il Green Prater di viale Michelangelo per un campus estivo. A PalermoToday vengono spiegati i contorni dell'iniziativa: "Per i ragazzi sarà un’esperienza indimenticabile, si lavorerà e si studierà anche la lingua spagnola. Soltanto 100 posti a disposizione"

Il Green Prater dall'alto

Sognando Beckam a Palermo: il Real Madrid ci ha preso gusto. A distanza di quattro anni i Blancos scelgono ancora una volta il capoluogo siciliano come struttura ospitante del campus estivo. “Ma questa sarà tutta un’altra storia, al Green Prater sarà una settimana Galactica”. Parola di Lia Milicia, responsabile eventi della Scuola Calcio Vis Palermo e dell’impianto sportivo di viale Michelangelo che a PalermoToday ha confessato che “per i ragazzi sarà un’esperienza indimenticabile. Si lavorerà e si studierà anche la lingua spagnola. Soltanto 100 posti a disposizione”.

Tutte le info su costi e prenotazioni

Dopo Catania, anche Palermo torna a ‘colorarsi' di Blancos. Una settimana di full immersion all’interno del mondo madrileno, dove uno staff del Real Madrid proverà a trasmettere a chiunque prenderà parte al Campus, le metodologie d’allenamento di uno dei club più blasonati e vincenti del mondo. Dal 29 luglio al 2 agosto infatti ogni bambino e ragazzo (sia maschi che femmine) che rientra nella fascia d’età compresa dai 5 ai 15 anni, avrà la possibilità di studiare, apprendere e tastare con mano il lavoro che quotidianamente viene svolto nella capitale spagnola. Un campus estivo capace di abbattere, seppure per qualche giorno, le distanze fra Palermo e Madrid: tutto questo grazie anche e soprattutto alla perseveranza di Lia Milicia che proprio a PalermoToday ha voluto spiegare come è nato il progetto.

La brochure informativa

“Questi campus – dice Lia Milicia – si svolgono regolarmente in tutto il resto d’Italia, anche a Catania. Così – racconta - mi sono sempre chiesta come mai Palermo non fosse un punto di riferimento per un campus così prestigioso. Penso che per i bambini possa essere un’esperienza più unica che rara. Indimenticabile oserei dire. All’interno del campus i bambini avranno modo di apprendere, divertirsi e persino di studiare lo spagnolo, per apprendere delle nozioni di base che avranno come finalità quella di poter comunicare con i tecnici e con lo staff del club madrileno. Ai bambini –conclude - inoltre verrà dato un kit del Real Madrid composto da maglia, pantaloncini, calzettoni, pallone, borraccia e sport bag”.

Real Madrid-3

Una settimana d’intenso lavoro e divertimento al Green Prater, dove si presterà particolare attenzione agli aspetti tecnico-tattici, in modo che ogni partecipante possa sviluppare tutte le sue abilità in modo dinamico, si cercherà di migliorare le capacità motorie, ma soprattutto di valorizzare aspetti importanti quali la salute, l’educazione e la nutrizione, per crescere non soltanto come atleti ma anche come persone. L’obiettivo dunque è quello di formare questi ragazzi inculcando i dettami di un modello vincente come quello del Real Madrid. Doppie sedute d’allenamento, pranzi rigorosamente salutari e corsi di lingua spagnolo, così i bambini riempiranno le loro giornate. Si comincia alle 8:30 del mattino e si finisce alle 17.30 del pomeriggio.

Allenamenti che si svolgeranno appunto secondo le linee guida condivise dall’Accademia giovanile del Real Madrid utilizzando moderne metodologie di formazione e materiali di ultima generazione. Come ad esempio la cintura Gps in grado di monitorare le prestazioni di gioco di ogni singolo ragazzo, il pallone ‘Adidas Smart Ball capace di acquisire diversi dati grazie a un sensore integrato e i giubbotti elettrici per tracciare le direzioni e indicare ai bambini movimenti e tempi di gioco. Al termine della settimana verranno premiati i tre bambini più meritevoli che partiranno alla volta di Torino per un ultimo “provino finale”. Chi riuscirà a superare anche questo ennesimo step avrà la possibilità di andare giocare nel tempio del calcio: il Santiago Bernabeu. 

Potrebbe interessarti

  • Igiene in casa, ogni quanto si devono cambiare (davvero) lenzuola e asciugamani

  • Api, vespe e calabroni non si uccidono ma si allontanano: ecco i rimedi naturali

  • Bonus casa a chi ristruttura, detrazioni fiscali per l'acquisto di mobili e condizionatori

  • Come conservare il cibo, ecco i 10 alimenti che vanno tenuti (sempre) fuori dal frigorifero

I più letti della settimana

  • San Vito Lo Capo, ragazzo monrealese di 20 anni cade dagli scogli e muore

  • Via D'Amelio, incontro in Questura: arriva Gigi D'Alessio e Fiammetta Borsellino va via

  • Medaglie d'Oro, "trasmetteva" Sky (quasi) gratis: nella stanza da letto 57 decoder e 187 mila euro

  • Prima il malore in casa, poi l'incidente in auto durante la corsa in ospedale: morto 51enne

  • Lo Stato mette in (s)vendita i suoi tesori: ci sono 36 case in viale del Fante

  • Tredicenne morto sulla Palermo-Mazara, padre positivo alle analisi: aveva cocaina in tasca

Torna su
PalermoToday è in caricamento