Palermo-Catania, probabili formazioni Nuova chance per Ilicic?

Mutti è tentato dal ritorno alla difesa a quattro. Pisano e Migliaccio convocati, ma l'allenatore dovrebbe rischiarne soltanto uno. Lo sloveno alle spalle di Miccoli e uno tra Hernandez e Budan

Josip Ilicic @Tm News-Infophoto

La paura di precipitare nel baratro e la voglia di zittire i cuginastri che da qualche settimana occupano una posizione di classifica più nobile. Oscilla tra questi due opposti lo stato d’animo del Palermo di Mutti chiamato a risollevarsi nella gara più sentita dai tifosi. Vincere per chiudere i discorsi di salvezza e per finire con una gioia il peggiore campionato dal ritorno in A.

E i precedenti al Barbera sono incoraggianti, tutt’altra storia rispetto a quello che succede ogni volta che i rosanero mettono piede al Massimino. Nella massima serie le due squadre si sono affrontate sette volte nel capoluogo. Sono tre le vittorie del Palermo, tre i pareggi e un successo per il Catania (il fragoroso 0-4 del primo marzo 2009). Nella scorsa stagione i padroni di casa si imposero per 3-1 con una tripletta di Pastore. Ad arbitrare sarà Gianluca Rocchi di Firenze che ha già diretto il Palermo in 14 occasioni con uno score per i rosanero di sette vittorie, tre pari e quattro sconfitte. Il fischietto toscano ha già arbitrato il derby siciliano, il 19 ottobre 2008, al Massimino. Ebbero la meglio gli etnei con un 2-0 siglato da Martinez e Mascara.

QUI PALERMO. Tanti dubbi attanagliano Mutti che è costretto ad azzeccare la formazione giusta in una gara delicata che potrebbe essere decisiva anche per il suo futuro. Tornano Migliaccio e Pisano, tra i convocati, ma non è detto che l’allenatore li rischi entrambi. Il dilemma principale riguarda il modulo da scegliere, la certezza dovrebbe essere l’impiego del trequartista (Ilicic?): il 4-3-1-2 che aveva dato buoni risultati nelle gare interne o il 3-4-1-2 che è stato proficuo soltanto in trasferta. In quest’ultimo caso aumenterebbero le chance di vedere Bertolo titolare sulla fascia sinistra.

QUI CATANIA. Riecco gli argentini Carrizo, Izco, Almiron e Barrientos. Convocati da Montella, i quattro argentini dovrebbero tornare in campo dal 1’ nel consueto 4-3-3 col tridente formato da Gomez, Bergessio e, appunto, dal rientrante Barrientos. Dopo la squalifica, Legrottaglie è pronto ad affiancare nuovamente Spolli in difesa.

PROBABILI FORMAZIONI

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

PALERMO. Viviano; Munoz, Milanovic, Silvestre, Mantovani; Migliaccio, Donati, Barreto; Ilicic; Hernandez, Miccoli.
CATANIA. Carrizo; Motta, Legrottaglie, Spolli, Marchese; Izco, Lodi, Almiron; Barrientos, Bergessio, Gomez.
BALLOTTAGGI: Milanovic-Pisano (60-40%), Migliaccio-Bertolo (60-40%), Hernandez-Budan (65-35%). Izco-Ricchiuti (55-45%), Almiron-Seymour (55-45%), Barrientos-Llama (50-50%).
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'entrata da Mondello, poi il volo su via Libertà: attesa per l'esibizione delle Frecce Tricolori

  • Donna incinta positiva al Coronavirus ricoverata al Cervello: è tornata a Palermo da Londra

  • Mega rissa a Ballarò, in trenta si affrontano a pugni e sprangate: ferito anche un bambino

  • Coronavirus, finalmente ci siamo: per la prima volta zero contagi in Sicilia

  • Strage Capaci, Emanuele Schifani e quel papà mai conosciuto: "Non provo odio ma tanta rabbia"

  • Negativa a 3 tamponi, torna positiva al Covid: "Così sono ripiombata nell'incubo"

Torna su
PalermoToday è in caricamento