Palermo-Catania, probabili formazioni Nuova chance per Ilicic?

Mutti è tentato dal ritorno alla difesa a quattro. Pisano e Migliaccio convocati, ma l'allenatore dovrebbe rischiarne soltanto uno. Lo sloveno alle spalle di Miccoli e uno tra Hernandez e Budan

Josip Ilicic @Tm News-Infophoto

La paura di precipitare nel baratro e la voglia di zittire i cuginastri che da qualche settimana occupano una posizione di classifica più nobile. Oscilla tra questi due opposti lo stato d’animo del Palermo di Mutti chiamato a risollevarsi nella gara più sentita dai tifosi. Vincere per chiudere i discorsi di salvezza e per finire con una gioia il peggiore campionato dal ritorno in A.

E i precedenti al Barbera sono incoraggianti, tutt’altra storia rispetto a quello che succede ogni volta che i rosanero mettono piede al Massimino. Nella massima serie le due squadre si sono affrontate sette volte nel capoluogo. Sono tre le vittorie del Palermo, tre i pareggi e un successo per il Catania (il fragoroso 0-4 del primo marzo 2009). Nella scorsa stagione i padroni di casa si imposero per 3-1 con una tripletta di Pastore. Ad arbitrare sarà Gianluca Rocchi di Firenze che ha già diretto il Palermo in 14 occasioni con uno score per i rosanero di sette vittorie, tre pari e quattro sconfitte. Il fischietto toscano ha già arbitrato il derby siciliano, il 19 ottobre 2008, al Massimino. Ebbero la meglio gli etnei con un 2-0 siglato da Martinez e Mascara.

QUI PALERMO. Tanti dubbi attanagliano Mutti che è costretto ad azzeccare la formazione giusta in una gara delicata che potrebbe essere decisiva anche per il suo futuro. Tornano Migliaccio e Pisano, tra i convocati, ma non è detto che l’allenatore li rischi entrambi. Il dilemma principale riguarda il modulo da scegliere, la certezza dovrebbe essere l’impiego del trequartista (Ilicic?): il 4-3-1-2 che aveva dato buoni risultati nelle gare interne o il 3-4-1-2 che è stato proficuo soltanto in trasferta. In quest’ultimo caso aumenterebbero le chance di vedere Bertolo titolare sulla fascia sinistra.

QUI CATANIA. Riecco gli argentini Carrizo, Izco, Almiron e Barrientos. Convocati da Montella, i quattro argentini dovrebbero tornare in campo dal 1’ nel consueto 4-3-3 col tridente formato da Gomez, Bergessio e, appunto, dal rientrante Barrientos. Dopo la squalifica, Legrottaglie è pronto ad affiancare nuovamente Spolli in difesa.

PROBABILI FORMAZIONI

PALERMO. Viviano; Munoz, Milanovic, Silvestre, Mantovani; Migliaccio, Donati, Barreto; Ilicic; Hernandez, Miccoli.
CATANIA. Carrizo; Motta, Legrottaglie, Spolli, Marchese; Izco, Lodi, Almiron; Barrientos, Bergessio, Gomez.
BALLOTTAGGI: Milanovic-Pisano (60-40%), Migliaccio-Bertolo (60-40%), Hernandez-Budan (65-35%). Izco-Ricchiuti (55-45%), Almiron-Seymour (55-45%), Barrientos-Llama (50-50%).
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparsa da Campofiorito, vede disegno della figlia in tv e dà sue notizie: "Sto bene"

  • Maltempo in arrivo, attesi venti di burrasca e forti temporali: scatta l'allerta meteo arancione

  • L'agguato con la pistola e la rapina in mezzo al traffico, arrestato diciassettenne

  • "Tutte cose levate hai, pezza di tro...": le intercettazioni nella casa di cura delle violenze

  • Doppio pestaggio nella notte, in due picchiano le vittime mentre un terzo filma col cellulare

  • Conti in banca, auto di lusso e un ristorante: sequestrati beni a un 37enne di Partinico

Torna su
PalermoToday è in caricamento