Primavera, Maldini junior abbatte il Palermo nel giorno di Caldara

Il figlio dell'ex capitano rossonero protagonista nella sfida che ha visto prevalere il Milan 3-1 sui ragazzi di Scurto

Palermo sconfitto 3-1 nella tana del Milan nel campionato Primavera. Una partita importante perché segnava il ritorno di Mattia Caldara che ha recuperato dallo strappo al polpaccio destro rimediato quattro mesi fa. Il difensore ex Atalanta, Trapani e Juventus ha giocato 45' contro il Palermo superando il "provino". Migliore in campo: Daniel Maldini, seconda punta classe 2001 e figlio di Paolo.

Al Vismara Milan in vantaggio con Tsadjout, poi raddoppio proprio di Maldini Junior, che al 31' ha trasformato in gol una punizione dal limite. Il gol della bandiera del Palermo è stato segnato da Rizzo a inizio secondo tempo. Il definitivo 3-1 è stato siglato da Haidara all'86'.

MILAN-PALERMO 3-1
MARCATORI:
2′ Tsadjout (M), 30′ Maldini (M), 8′ st Rizzo (P), 41′ st Haidara (M).
MILAN (4-3-3): Soncin, Bellanova, Abanda, Torrasi, Caldara (1′ st Merletti), Tiago Djalò, Sala, Brescianini, Tsadjout, Maldini (20′ st Mionic), Capanni (14′ st Haidara). A disp. Guarneri, Martimbianco, Ruggeri, Brambilla, Michelis, Frigerio, Tonin, Uzzo, Colombo. All. Giunti 
PALERMO (4-3-3): Avogadri, Sicuro (22′ st Petrucci), Gallo A., De Marino, Fradella, Santoro (40′ st Montaperto), Ruggiero (1′ st Birligea), Costantino (28′ st Gambino), Cannavò, Lucera (40′ st De Stefano), Rizzo. All. Scurto 
ARBITRO: Cudini di Fermo 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Scoperta loggia segreta che condizionava la politica: 27 arresti, c'è Francesco Cascio

  • Cronaca

    Loggia segreta, indagato l'ex rettore Lagalla: in manette anche un poliziotto in servizio a Palermo

  • Politica

    Rifiuti, la promessa dell'assessore: "Così usciremo da emergenza che dura da 30 anni"

  • Cronaca

    Bellolampo, scongiurata l'emergenza: si continua a conferire i rifiuti nella sesta vasca

I più letti della settimana

  • Omicidio allo Zen, sparatoria in strada: morti padre e figlio

  • Incidente mortale in via Roma, con l'auto uccide pedone e poi scappa

  • Gli omicidi dello Zen, un giovane si costituisce: "Sono stato io a sparare"

  • Omicidio nella notte: ucciso con un colpo di pistola in via Gaetano Costa

  • Il killer che parla, i 12 spari al tramonto e il silenzio dello Zen: "Una lite dietro l'omicidio"

  • Le salme di Tonino e Giacomo Lupo tornano allo Zen, il reo confesso: "Mi sono difeso"

Torna su
PalermoToday è in caricamento