Il tackle di Nesta: "Avete sentito il discorso di Bellusci? Troveremo un Palermo più unito che mai"

Il campione del mondo, allenatore del Perugia, tiene alta la guardia in vista della sfida del Renato Curi: "Pensare a un Palermo distratto sarebbe un gravissimo errore"

Alessandro Nesta

"Pensare a un Palermo distratto sarebbe un gravissimo errore". Parole e musica di un certo Alessandro Nesta, campione del mondo e allenatore del Perugia, 43 anni tra un mese. Dopo la pausa del campionato per gli umbri, che navigano a un soffio dalla zona playoff, è ora di tornare in campo. I biancorossi scenderanno in campo domani pomeriggio alle 15 contro il Palermo in pieno marasma societario.

Nel corso della conferenza stampa della vigilia mister Nesta ha chiesto a tutti i suoi ragazzi massima attenzione e concentrazione per tutta la durata della gara. "L'aspetto mentale sarà fondamentale - ha detto - e dovremo saper giocare una partita non banale esasperando i ritmi e cercando sempre di aggredire il Palermo. Dovremo fare molto di più di quanto abbiamo fatto ad Ascoli, pur vincendo la gara. Certe occasioni lo richiedono e questa è una di quelle" ha commentato. 

Il Grifo arriva da una settimana di pausa. Una settimana in più di riposo alla quale bisogna prestare grande attenzione. "Spesso riprendere dopo gli stop è molto pericoloso e per questo abbiamo lavorarato molto sulla mente dei ragazzi. Non possiamo mollare proprio adesso. Anzi adesso arriva il bello". 

Antenne alzate la massimo dunque per la sfida del Curi. "Pensare a un Palermo distratto sarebbe un gravissimo errore - ha tuonato Nesta -. In settimana Bellusci ha fatto un discorso da grande capitano e questo farà scaturire nel gruppo una reazione molto forte. Hanno trovato molta compattezza nello spogliatoio e questo sarà la loro arma in più. Se aspettiamo di trovare in campo una squadra che pensa solo agli stipendi prenderemo una batosta dalla quale sarà molto difficile riprenderci". 

Formazione. Per i biancorossi mancheranno Gyomber, squalificato, e El Yamiq a mezzo servizio così come Melchiorri. "El Yamiq è caduto male e si è fatto male al polso ma sarà della partita. Melchiorri sta recuperando ma ancora non è del tutto a posto. Spero torni presto perchè per noi è fondamentale. Han? Ha avuto tantissimi problemi ed ha giocato poco ma da lui mi aspetto davvero il massimo". In settimana a Perugia è arrivato Aleandro Rosi, giocatore di grande esperienza ma forse non ancora pronto per scendere in campo. "Stiamo valutando le sue condizioni fisiche perchè ha lavorato da solo ma gli mancano certi meccanismi che si hanno solo quando ci si allena in gruppo. Contiamo però di averlo al più presto". 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rovigo, palermitano strangola e uccide la moglie di 23 anni

  • Era scomparso giovedì, 40enne ritrovato in centro: "Ha già abbracciato le sue bimbe"

  • Il duplice omicidio allo Zen, veglia notturna non autorizzata ai Rotoli: familiari allontanati

  • Produce documenti falsi per percepire il reddito di cittadinanza: denunciato

  • Mafia, sequestrato tesoro del boss Salerno: ci sono anche tabaccheria e focacceria

  • Pallavicino, prof rimprovera alunna: la mamma si fionda a scuola e lo schiaffeggia

Torna su
PalermoToday è in caricamento