Pallanuoto, il Telimar perde gara 3 e dice addio alla promozione

Il settebello palermitano sabato pomeriggio ha perso contro la Lazio Nuoto per 12 a 6, nella piscina del Foro Italico di Roma e vede sfumare il sogno della massima serie

Svanisce il sogno promozione per il Telimar. Il settebello palermitano sabato pomeriggio ha perso gara 3 contro la Lazio, nella piscina del Foro Italico di Roma, per 12 a 6 e ha visto sfumare la promozione in serie A1. 

 
SS Lazio Nuoto - TELIMAR PALERMO   12-6  (2-1)
 
SS Lazio Nuoto: Sattolo, Nieves, Sebastianutti 1, Mirarchi, Latini 3, Castello, Tafuro 1, Cardoni 1, Leporale 2, Maddaluno 2 (1 rig.), Gianni 2, Letizi, Gazzarini. All. Ciocchetti.
 
Telimar Palermo: Sansone, Zubcic, Galioto, Di Patti 3, Salemi, D'Aleo 1, Calabrese, Mauti, Lo Cascio 1, Mattarella 1, A. Covello, J. Covello. All. Occhione.
Arbitri: Pinato e De Chiara.
 
Note:  parziali 1-0, 2-1, 3-2, 6-3. Usciti per limite di falli Mattarella (P) nel terzo tempo, D'Aleo (P), Giani (L) e Letizi (L) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: SS Lazio Nuoto 6/11 + 2 rigori di cui uno realizzato, Telimar Palermo 5/13. Latini (L) commette controfallo su rigore nel primo tempo, sull'1-0. Spettatori 600 circa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo in arrivo, attesi venti di burrasca e forti temporali: scatta l'allerta meteo arancione

  • "Tutte cose levate hai, pezza di tro...": le intercettazioni nella casa di cura delle violenze

  • Incidente mortale in viale Croce Rossa, automobilista travolge e uccide una donna

  • Conti in banca, auto di lusso e un ristorante: sequestrati beni a un 37enne di Partinico

  • Doppio pestaggio nella notte, in due picchiano le vittime mentre un terzo filma col cellulare

  • Distributore aumatico rotto e sangue ovunque, furto "splatter" all'università

Torna su
PalermoToday è in caricamento