Pallanuoto, Granda cup: Delfini blu secondi alle spalle del Granda Waterpolo Ability Cuneo

La formazione palermitana composta da atleti autistici e normodotati si conferma ai vertici della pallanuoto paralimpica. Squadra sconfitta a Torino in un match deciso sul fino di lana

I Delfini Blu si confermano ai vertici della pallanuoto paralimpica. La formazione palermitana composta da atleti autistici e normodotati ha concluso al secondo posto il torneo Granda Cup che si è svolto questo fine settimana alla piscina monumentale di Torino. A fermare la marcia dei ragazzi allenati da Blasco Di Maio e Riccardo Guaresi sono stati in finale i padroni di casa del Granda Waterpolo Ability Cuneo che si sono imposti per 7 a 6, a l termine di un match tiratissimo che si è deciso sul filo di lana. I Delfini Blu si erano qualificati per la finale grazie ai successi contro i Nuotatori Campani per 9 a 8 e poi per 11 a 9 contro i romani dell'Octopus. Nel match di esordio era invece arrivata una sconfitta per 8 a7 contro il Granda. Le due squadre si sono poi appunto ritrovate in finale e i piemontesi l'hanno di nuovo spuntata di misura. Dopo il successo a dicembre al Torneo di Rapallo per i Delfini Blu è comunque arrivato un altro risultato di prestigio che certifica i  progressi compiuti dalla squadra e la sua presenza ai vertici del giovane movimento della pallanuoto paralimpica nazionale.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, gli spostamenti della turista bergamasca: "Ha girato per Palermo, indagini su dove è stata"

  • Coronavirus, primo caso a Palermo: turista di Bergamo è positiva

  • Rissa fuori dalla discoteca, ragazzo di 21 anni muore accoltellato a Terrasini

  • Coronavirus a Palermo, i contagiati tra i turisti bergamaschi salgono a tre

  • Coronavirus, Musumeci: "Sospensione lezioni nelle scuole di Palermo e provincia"

  • Incidente in autostrada a Tommaso Natale, morto un automobilista

Torna su
PalermoToday è in caricamento