Palermo Rugby, domenica il debutto in casa contro il Cus Roma

I nero-arancio, allenati Stoumann e La Torre debuttano in casa per rimediare alla brutta sconfitta della prima giornata contro il Gran Sasso rugby

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

C’è la possibilità immediata del riscatto. E davanti ai propri tifosi la Mondello Italo Belga Palermo Rugby non vuole sfigurare. I nero-arancio, allenati da Jaco Stoumann e Gioacchino La Torre debuttano in casa contro il Cus Roma, domenica alle 15:30, per rimediare alla brutta sconfitta della prima giornata contro il Gran Sasso rugby, Quando, in vantaggio per 17-0 si sono fatti recuperare perdendo 25-17. I due tecnici hanno convocato 23 giocatori per la partita del Velodromo. Sono: Perini, Cartarrasa, Cinà, Di Trapani, Lerda, Lo Re, Busardò, Davey, Michel, Ciaurro, Di Muro, La Torre, Giglio, Di Biase, Centioni, Cozzo Emilio, Salomone, Bendici, Pucci, Caracappa, Tarantino, Lo Bue e Cozzo Guido. Nell’allenamento di ieri lungo faccia a faccia tra il presidente Fabio Rubino, i due allenatori ed i giocatori.

Si è discusso di quello che è successo domenica scorsa e si è cercato di capire come evitare che accada in futuro. "Meglio perdere la prima che l’ultima", ha detto il tecnico Stoumann. Poi anche il capitano Tobia Busardò ha chiesto cinque minuti di confronto con i propri compagni. Il capitano ha chiesto ai ragazzi impegno e concentrazione. «Ora mi aspetto una reazione – dice Rubino – Dite che i giocatori sono inesperti? Forse, ma hanno qualità tecniche eccelse per sopperire a questa mancanza di esperienza».

Torna su
PalermoToday è in caricamento