Palermo-Roccella, Pergolizzi sotto esame pensa al cambio di modulo: verso il 3-4-3

Contro i calabresi (domani pomeriggio alle 14,30) in avanti ci saranno sicuramente sia Felici che Floriano. Ricciardo in dubbio: "Se sta bene scenderà in campo dal primo minuto" dice il tecnico rosanero, che si gioca la panchina. Pressioni? "Ci sono abituato"

Rosario Pergolizzi

O la va o la spacca. Pergolizzi prova a fare un baffo alle assenze, alle squalifiche, ma anche e soprattutto alle critiche pensando seriamente di stravolgere modulo e interpreti del suo Palermo. Ma continua a piovere sul bagnato dalle parti di viale del Fante, perché in dubbio adesso c’è anche Ricciardo, “ma se sta bene giocherà”, ha confessato il tecnico rosanero. Langella e Martinelli esterni alti di centrocampo?

"Molto dipenderà anche da come si schiererà in campo il Roccella". A dirlo è lo stesso Pergolizzi, apparso piuttosto sereno alla vigilia del match con i calabresi nonostante domani pomeriggio al Barbera si giochi la sua permanenza sulla panchina dei rosa. Primo in classifica, ma già sulla graticola: è il paradosso di Pergolizzi che se non dovesse centrare i tre punti rischierebbe seriamente di abbandonare in corsa la nave. “Sono palermitano e ne andrò sempre fiero - ha detto Pergolizzi - ma la mia carriera l’ho fatta fuori. Ci sono tanti colleghi che mi chiamano anche per avere informazioni. E' chiaro che domani conterà soltanto il risultato finale. A livello personale - confessa - la vivrò come al solito, ovvero come l’ allenatore del Palermo, consapevole delle difficoltà e delle tensioni. Siamo primi e forse c’è stata qualche critica di troppo. Ci dovrebbe essere più equilibrio. Se Pergolizzi dovesse servire a far vincere il campionato e allo stesso tempo a fare da parafulmine, ben venga. Gestire le pressioni è difficile ma sono cose normalissime, specialmente in una piazza importante come Palermo. D’altronde anche Allegri e Sarri sono stati criticati a Torino. La mia preoccupazione è il campo".

E i problemi non sono affatto mancati nella settimana più tribolata della stagione, anzi. Infortuni (vedi Doda), squalifiche e per non farsi mancare niente anche piccoli acciacchi. Così Pergolizzi alla fine potrebbe seriamente stravolgere la sua idea di fare calcio, accantonando per il momento il 4-3-1-2 per fare spazio a un inedito 3-4-3. Stuzzica l’idea di schierare davanti a Pelagotti il trio composto da Crivello, Lancini e Peretti. Preoccupano (ma non troppo) le condizioni del bomber Ricciardo. "Non nascondo - ha ammesso - che potremo giocare a tre lì dietro, ma molto dipenderà anche da come si schiereranno in campo i nostri avversari. Sicuramente Ricciardo e Sforzini non giocheranno insieme l’uno al fianco dell’altro. Gianni sta bene, si è allenato col gruppo, se domani dovesse stare ancora così sicuramente farà parte dei titolari. Il Roccella è messo bene in campo, hanno un buon portiere. Ci vorrà l’intuizione di un singolo, o una palla inattiva. Noi abbiamo lavorato come al solito, ho capito che il problema sorge quando la prestazione di ogni singolo giocatore si abbassa. Mi aspetto che la squadra dia più continuità nel corso della gara, ma vorrò anche vedere meno timidezza. Noi siamo il Palermo - ha concluso Pergolizzi - e dobbiamo sempre portare a casa i tre punti”. 

Qui Palermo

Difesa a tre e centrocampo a quattro dunque, ma anche lì non mancheranno le novità: due di queste sono sicuramente Langella e Martinelli, da play a esterni alti in mezzo al campo è un attimo in questo caso.  Pergolizzi li ha osservati, li ha studiati e alla fine potrebbe anche optare per questo inedito esperimento. In campo, sicuramente,  ci saranno sia Felici che Floriano, quest’ultimo “giocherà a sinistra”, ha confessato lo stesso Pergolizzi. Al centro del tridente offensivo, condizioni fisiche permettendo, ci sarà Ricciardo. Serviranno anche e soprattutto i suoi gol per vincere la seconda partita consecutiva al Barbera. Un’”impresa” che non riesce ai rosa ormai da più di due mesi. 

Qui Roccella

La squadra calabrese non sarà certamente il San Tommaso, ma neanche il Savoia. Formazione, sulla carta, abbordabile per i rosa, anche se c’è un dato in particolare che potrebbe far storcere il naso a Pergolizzi: quando il Roccella passa in vantaggio, porta sempre a casa il risultato. Attenzione allora alla coppia d’attacco Leveque-Pascuzzi. 

Le probabili formazioni  

PALERMO (3-4-3): Pelagotti; Peretti, Lancini, Crivello; Langella, Kraja, Martin, Martinelli; Felici, Ricciardo, Floriano.

ROCCELLA (3-4-1-2): Scuffia; Mbaye, Malerba, Capellino; Liviera, Coluccio, Kamara, Faiello; Khoris; Leveque, Pascuzzi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quella notte d'amore all'Ucciardone, Graviano: "Ho fatto un figlio ed ero al 41 bis"

  • Donna di 52 anni muore al Policlinico, tensione in ospedale: familiari sporgono denuncia

  • Colpo al clan dell'Arenella, 8 arresti: c'è anche il boss accusato della strage di via D'Amelio

  • "Palestra trasformata in un ambulatorio del doping", 4 arresti e 16 indagati

  • Residenti svegliati da urla e schiamazzi: "C'è una rissa", polizia piomba in via Candelai

  • Autista del 118 offre lavoro in cambio di soldi, poliziotti si appostano al bar e lo arrestano

Torna su
PalermoToday è in caricamento