Il sottosegretario Giorgetti: "Palermo caso che imbarazza, avrei aspettato appello"

Il commento sulla decisione del consiglio direttivo della Lega di B di procedere alla disputa dei playoff senza attendere altri gradi di giudizio: "Sulla stessa materia i giudici della pallacanestro la decisione l'hanno presa prima della fine dell'ultima giornata..."

Giancarlo Giorgetti

"Sul caso Palermo io avrei atteso l'appello, detto che la situazione del club mi sembra abbastanza seria. Ho chiesto a Gabriele Gravina un atteggiamento di assoluta oggettività rispetto ai giudizi, in linea generale aspettare l'appello deve essere un principio di massima". A parlare è il sottosegretario con delega allo Sport, Giancarlo Giorgetti, in una conferenza stampa alla sala dei Gruppi alla Camera dei Deputati, intervenendo sul caso Palermo e la conseguente decisione del consiglio direttivo della Lega di B di procedere alla disputa dei playoff cancellando i playout.

"Sulla stessa materia i giudici della pallacanestro la decisione l'hanno presa prima della fine dell'ultima giornata. Mi dicono che fosse facoltà del consiglio direttivo quella di bloccare i playout, ma a cosa si sarebbe arrivati se la decisione fosse stata presa prima della fine del campionato regolare anche nel calcio?", si domanda Giorgetti, che si era espresso sull'argomento anche poco prima nel corso del suo intervento davanti alla commissione Cultura.

"Come accaduto lo scorso anno per il blocco del campionato a 19 squadre, la teoria del fatto compiuto mi sembra lo strumento adottato per rendere ineffettivi e superflui i successivi gradi di giudizio - le sue parole -. Credo che almeno si debba aspettare il secondo grado. Le vicende sul Foggia e il Palermo sono un pochino diverse. Risulta strano che ci siano voluti tre, quattro anni per fare emergere una situazione che a naso qualche problema lo creava. Questa cosa imbarazza". "Così la credibilità del sistema viene compromessa - conclude Giorgetti - C'è tutto il sostegno al mondo dello sport e in particolare al calcio ma il sistema si deve dare una raddrizzata da solo".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Cavallo scappa e finisce in autostrada: paura sulla A29, l'animale bloccato dalla polizia

  • Cronaca

    Buonfornello, beccati con 240 chili di sigarette di contrabbando: arrestati padre e figlio

  • Incidenti stradali

    Incidente nella notte alla Cala, auto contro palo della luce: due feriti

  • Cronaca

    Dj palermitano vittima di truffa online: "Se riavrò il denaro rubato lo darò in beneficenza"

I più letti della settimana

  • Rissa sfiorata tra Massimo Giletti e il sindaco di Mezzojuso: "Mi mette le mani addosso?"

  • Arrivata la sentenza, Palermo all'inferno: "Ultimo posto e retrocessione in C"

  • Il viaggio, il malore e il cuore che si ferma: Cinisi sotto choc per la morte di un'undicenne

  • Falsi incidenti per truffare le assicurazioni, scoperta altra banda: 16 arrestati e 25 indagati

  • Incidenti finti, lacrime vere: "Mattoni per rompermi il braccio, piangevo ma non si fermavano"

  • La banda dei falsi incidenti, i nomi delle 41 persone coinvolte

Torna su
PalermoToday è in caricamento