Palermo fuori dai playoff, la corte federale d'appello rigetta la sospensiva

Il responso spegne le speranze della società. Il “mini torneo” che sancirà la terza promossa in Serie A avrà inizio domani: Spezia-Cittadella sarà il match inaugurale

Palermo, adesso è ufficiale: svanisce il sogno playoff. Rigettato il ricorso del Palermo. È stata una giornata frenetica dalle parti di viale del Fante, ma nel tardo pomeriggio è arrivato un responso che spegne di fatto le speranze del Palermo di poter disputare i playoff. 

La Corte federale d’appello infatti non ha accolto la richiesta di sospensiva avanzata dalla società rosanero. Il “mini torneo” che sancirà la terza promossa in Serie A avrà dunque inizio domani: Spezia-Cittadella sarà il match inaugurale.  

“La Corte Federale d’Appello - si legge nel comunicato - rigetta l’istanza cautelare formulata dalla società U.S. Città di Palermo spa in relazione alla sospensione delle gare dei playoff del campionato di Serie B attualmente in programma per i prossimi 17 e 18 maggio 2019 e, ritenute sussistenti ragioni d’urgenza, fissa per la discussione del merito la seduta del 23 maggio 2019, alle ore 14.30. Ad avviso della CFA, riunita a Sezione unite in data odierna, la disputa dei play off ‘non impedirebbe alla Lega di serie B – preso atto della eventuale decisione di accoglimento dell’appello della società U.S. Palermo e della conseguente necessità di assicurare effettiva ed efficace esecuzione alla stessa –  di valutare l’annullamento delle gare play off eventualmente disputate e, quindi, ridefinire la lista delle aventi diritto a partecipare (nonché il relativo calendario)’. La Corte, inoltre, ritiene ‘prevalente l’interesse delle altre società all’ordinario svolgimento della fase finale dei play off, come da classifica definita all’esito del giudizio di prime cure'”.

Duro il commento del sindaco Leoluca Orlando: "Davanti a un sistema degli organi giudicanti del calcio viziato da un evidente conflitto di interessi, restiamo in attesa di conoscere se esistono e quali sono gli annunciati provvedimenti del governo nazionale per evitare che la città e lo sport a Palermo subiscano quello che non può che definirsi uno scippo".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    La coca sul camper e il maxi giro d'affari: "Che sono 300 chili di fumo? Un pelo di m..."

  • Cronaca

    Ha il reddito di cittadinanza ma viene sorpreso a Sferracavallo mentre lavora in nero

  • Incidenti stradali

    Incidente in via Oreto, scontro fra un'auto e una volante di polizia: cinque feriti

  • Cronaca

    Milano, l'autista palermitano è ubriaco: 66 parrocchiani in gita devono cambiare bus

I più letti della settimana

  • Ha il reddito di cittadinanza ma viene sorpreso a Sferracavallo mentre lavora in nero

  • Falsi incidenti per truffare le assicurazioni, scoperta altra banda: 16 arrestati e 25 indagati

  • Incidenti finti, lacrime vere: "Mattoni per rompermi il braccio, piangevo ma non si fermavano"

  • La banda dei falsi incidenti, i nomi delle 41 persone coinvolte

  • "Ha provato a toccarmi", papà di una dodicenne picchia bidello di una scuola del Villaggio

  • Fiumi di droga da Calabria e Campania: smantellata banda, 19 arresti

Torna su
PalermoToday è in caricamento