Palermo, Mirri: "Felice che tutto sia risolto, attendiamo di accogliere nuovi compratori"

L'imprenditore aveva proposto una raccolta fondi per il club, incassando un gentile ma secco stop da parte del presidente Foschi. La replica: "Tutti tiriamo un sospiro di sollievo. Siamo impazienti di accogliere il più presto possibile i nuovi compratori, che siamo certi eviteranno al nostro Palermo nuove ansie"

Dario Mirri

Procede a suon di comunicati stampa il confronto tra il presidente del Palermo Rino Foschi e il patron della Damir, Dario Mirri, sulla raccolta fondi proposta per il club dall'imprenditore. Stamani Foschi lo ha stoppato con un gentile, ma secco, "non abbiamo bisogno di collette". Adesso la replica: "Il comunicato del presidente Foschi toglie ogni preoccupazione sull’imminente scadenza per il pagamento degli stipendi di marzo: tutti tiriamo un sospiro di sollievo".

"Con emozione - dice Mirri - avevamo subito apprezzato la generosa disponibilità di tantissimi tifosi pronti a sostenere la squadra ognuno a suo modo, mettendo a disposizione risorse, lavoro e impegno personale: possibili testimonial del mondo della cultura e dello spettacolo, professionisti, imprenditori, rappresentanti istituzionali a vari livelli ma anche semplici sostenitori, si erano fatti avanti, tutti uniti dallo stesso nostro amore per la maglia. A tutti loro vanno i nostri ringraziamenti, ora che la campagna di crowdfunding da noi immaginata appare non più necessaria, grazie alle rassicurazioni della società. E l’ultima cosa che avremmo voluto con questa iniziativa sarebbe stata quella di distrarre la squadra con la nostra preoccupazione nel trovare una soluzione per amore del Palermo". 

Mirri chiama a raccolta i tifosi, Foschi lo stoppa: "Non abbiamo bisogno di collette"

"Siamo felici e orgogliosi - prosegue Mirri - che l’impegno che ci siamo assunti reciprocamente nella notte di domenica scorsa si sia rivelato determinante per un cammino comune verso l’uscita del Palermo da una situazione di grande difficoltà. Da lunedì saremo a lavoro per svolgere il nostro ruolo di concessionari per la pubblicità del Palermo Calcio e ancora al nostro posto, da tifosi, come sempre sugli spalti del Barbera. E proprio come tifosi, ancor prima che come partner commerciali, siamo impazienti di accogliere il più presto possibile i nuovi compratori, che siamo certi, eviteranno al nostro Palermo nuove ansie e rischi di penalizzazione a breve e lungo termine. Nel frattempo aspettiamo di avere dal Palermo un quadro completo della documentazione societaria, sempre più urgente per completare la due diligence in corso”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (13)

  • Vergogna 5 punti in sei partite, da campioni d inverno a un rullo di marcia da retrocessione... Lo sfogo di Belusci cosa ha da dire adesso? 3 - 0 contro la penultima in classifica e vergognoso non ci sono altre parole.. Sconfitta con Cremonese, sconfitta con Salernitana, sconfitta con Crotone, pareggio con Foggia titte squadre che lottano per non retrocedere

  • Avatar anonimo di Klauss
    Klauss

    a parte che la frase di Mirri mi sa di “ leggermente” ironica, a Palermo arriviamo a criticare L unico che ha fatto qualcosa in questo periodo per la Squadra...incredibile 

    • Il tifosetto panormitano della domenica e del buongiornissimo è ingrato e criticone per natura. Avessimo Agnelli come presidente e vincessimo gli scudetti saremo capaci di criticare pure lui dicendogli di andarsene.

  • Personaggio in cerca di pubblicità...vada a casa...il Palermo calcio se non va in A è tecnicamente fallito...solo la promozione può salvarlo....stanno aspettando il premio promozione x risanare 3/4 dei debiti e quindi vendere al miglior offerente che non mancherà di certo in A...stanno tirando fino a Giugno x arrivare in A.

    • "Personaggio in cerca di pubblicità". Una cosa buona è successa a questa squadra, ma deve arrivare sempre il tifosetto della domenica a trovare sempre qualcosa da criticare. Faceva più figura a stare zitto, ma capisco che premere sulla tastiera a casaccio fa sentire importanti

    • Proprio lui, per pubblicità, non credo!!!!

  • Ma non avete capito che è stato scritto in modo pulito per dire che lui è disponibile per tutto e se succede qualcosa lui non ha colpe???

    • Ha solo dato un contributo, ovviamente non può avere colpe riguardanti la gestione della società.

  • Questo qui, adesso sembra esser diventato un big del Palermo Calcio, solo per aver versato lo stipendio ai calciatori... Rilasciando interviste e consigli.

    • "Solo" per aver versato lo stipendio ai calciatori. Intanto senza di lui eravamo a -4 dietro al Benevento. Lui quantomeno qualcosa l'ha fatta. Lei oltre a premere a casaccio tasti sulla tastiera e denigrare qualcuno che almeno si è mosso cosa ha fatto?

      • Lei oltre a prender le difese cosa ha fatto?

        • So apprezzare quando qualcuno fa qualcosa anche di piccolo per la squadra, invece di trovare sempre il pelo nell'uovo, ecco cosa ho fatto, cosa che dovrebbe fare anche lei in questo momento delicato. Rilascia interviste e da consigli? Bene lo faccia, visto che questo signore sembra sia l'unico ad aver fatto qualcosa di concreto per la squadra, almeno per il momento.

  • Ma di quali compratori va blaterando costui? Non troverà nessun compratore perché manca l'appoggio finanziario, una fideiussione bancaria.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Fiumi di droga da Calabria e Campania: smantellata banda, 19 arresti

  • Cronaca

    Ha il reddito di cittadinanza ma viene sorpreso a Sferracavallo mentre lavora in nero

  • Cronaca

    Milano, l'autista palermitano è ubriaco: 66 parrocchiani in gita devono cambiare bus

  • Cronaca

    Fece esplodere una pen drive che ferì un poliziotto: Unabomber palermitano in manette

I più letti della settimana

  • Falsi incidenti per truffare le assicurazioni, scoperta altra banda: 16 arrestati e 25 indagati

  • Incidenti finti, lacrime vere: "Mattoni per rompermi il braccio, piangevo ma non si fermavano"

  • La banda dei falsi incidenti, i nomi delle 41 persone coinvolte

  • "Ha provato a toccarmi", papà di una dodicenne picchia bidello di una scuola del Villaggio

  • Circoscrizioni a Palermo, gli indirizzi e i recapiti delle otto zone della città

  • Fiumi di droga da Calabria e Campania: smantellata banda, 19 arresti

Torna su
PalermoToday è in caricamento