Palermo, la Procura Federale chiede la retrocessione diretta in C

Il processo davanti al Tribunale federale nazionale per presunto illecito amministrativo da parte del club rosanero. Pena massima per il club a poche ore di distanza dalla partita con il Cittadella, decisiva per la promozione in Serie A

Ultimo posto in classifica con retrocessione in serie C e radiazione per Zamparini. E' questa la richiesta nei confronti del Palermo fatta dal procuratore federale della Figc, Giuseppe Pecoraro, nel processo davanti al Tribunale federale nazionale per presunto illecito amministrativo da parte del club rosanero. Pena massima, dunque, per il Palermo a poche ore di distanza dalla partita con il Cittadella, decisiva per la promozione in Serie A 

Nel corso del procedimento è stata accolta la richiesta del Benevento di essere ammesso in qualità di terza parte interessata. I legali del Palermo hanno insistito sull'inammissibilità del processo. La sentenza (rinvio istruttorio o nel merito) è attesa nei prossimi giorni.

Il procuratore federale della Figc, Giuseppe Pecoraro, ha chiesto anche cinque anni di inibizione con richiesta di preclusione nei confronti dell'ex patron del Palermo Maurizio Zamparini, per irregolarità gestionali che sarebbero state commesse tra il 2014 e il 2017 proprio sotto la presidenza di Zamparini. Stessa sanzione è stata chiesta per Anastasio Morosi, all'epoca dei fatti presidente del collegio sindacale del club. Due anni di inibizione, infine, sono stati chiesti da Pecoraro per Giovanni Giammarva, ex presidente del CdA.

Sull'argomento è intervenuto anche Leoluca Orlando. "Nelle ore in cui la squadra si accinge a giocare una partita importante per conquistare la serie A - afferma il sindaco - credo importante esprimere ai giocatori l'incoraggiamento a proseguire per il raggiungimento di questo importante risultato. Le inchieste e le verifiche doverose sulle vicende societarie passate ed attuali crediamo non debbano penalizzare i risultati sportivi, che sono poi i risultati cui guardano i tifosi e la città, ai quali la squadra idealmente appartiene".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Cavallo scappa e finisce in autostrada: paura sulla A29, l'animale bloccato dalla polizia

  • Cronaca

    Buonfornello, beccati con 240 chili di sigarette di contrabbando: arrestati padre e figlio

  • Incidenti stradali

    Incidente nella notte alla Cala, auto contro palo della luce: due feriti

  • Cronaca

    Dj palermitano vittima di truffa online: "Se riavrò il denaro rubato lo darò in beneficenza"

I più letti della settimana

  • Rissa sfiorata tra Massimo Giletti e il sindaco di Mezzojuso: "Mi mette le mani addosso?"

  • Arrivata la sentenza, Palermo all'inferno: "Ultimo posto e retrocessione in C"

  • Il viaggio, il malore e il cuore che si ferma: Cinisi sotto choc per la morte di un'undicenne

  • Falsi incidenti per truffare le assicurazioni, scoperta altra banda: 16 arrestati e 25 indagati

  • Incidenti finti, lacrime vere: "Mattoni per rompermi il braccio, piangevo ma non si fermavano"

  • La banda dei falsi incidenti, i nomi delle 41 persone coinvolte

Torna su
PalermoToday è in caricamento