Le lacrime di Bellusci: "Siamo soli e così non va bene, di chi è il Palermo?"

Il clamoroso sfogo del difensore nel post-partita col Foggia (0-0). Dopo il 90' ha avuto un botta e risposta con alcuni tifosi in tribuna: "Non abbiamo alcuna garanzia, che futuro ci aspetta? Se c'è da andare a casa preferisco farlo a testa a alta. Vogliamo la Serie A ma qualcuno sta provando a farcela perdere nuovamente"

Giuseppe Bellusci

"Così non va bene, la squadra è sola e senza alcune garanzie. Che futuro ci aspetta? Di chi è in questo momento il Palermo?". Rabbia, delusione, frustrazione e tanto rammarico: c’è questo e altro nelle lacrime, ma soprattutto nelle parole rilasciate a caldo da Giuseppe Bellusci nel post-partita col Foggia. Il difensore, protagonista di un infelice botta e risposta con i tifosi al termine del match, ha voluto metterci la faccia per fare da scudo alla squadra (quasi come fosse un capitano d’altri tempi) presentandosi in mixed zone davanti ai cronisti e alle telecamere.

"Sei un cretino": insulti a Bellusci | VIDEO

Una centrifuga di sensazioni e di umori che hanno impedito a Bellusci di tenere a “freno” la lingua, arrivando perfino a puntare il dito contro la gestione malsana della società: “Se c'è da andare a casa preferisco farlo a testa a alta. Vogliamo la Serie A ma qualcuno sta provando a farcela perdere nuovamente”. 

Palermo-Foggia 0-0, cronaca e pagelle

Tanta sostanza, tanto cuore ma poca concretezza: il Palermo non vince e sbatte anche sul Foggia e il Barbera continua a essere sempre più desolato (soltanto mille spettatori). Arrivano adesso anche le dichiarazioni pesanti e pungenti di Bellusci. “Col Foggia abbiamo dato un segnale forte ai tifosi, abbiamo dimostrato di essere una squadra vera, che al di là di tutto remiamo sempre e comunque dalla stessa parte in cui remano direttore e allenatore. Gli unici che ci stanno proteggendo da tutto questo caos sono Foschi e Stellone e noi abbiamo risposto sul campo. Questo gruppo sta dando davvero  tutto, talmente tanto da essere arrivati in questa partita a macinare chilometri su chilometri . Tutto questo non può che significare soltanto una cosa, che nonostante al momento non ci sia alcuna garanzia, non abbiamo mai perso la voglia di vincere e di lottare. La gente dice che finché prendiamo gli stipendi possiamo stare tranquilli ma non è così, quello che mi chiedo è che futuro e quali prospettive ci aspettano  Che futuro per il Palermo? Di chi siamo?“.

Domande che a questo punto potrebbero continuare a non trovare risposte. Così Bellusci, consapevole di quanto possano costargli queste bordate rivolte alla società, decide di asciugarsi le lacrime per continuare a rincarare la dose. “Mi assumo tutte le responsabilità di quello che sto dicendo – continua – anche perché  se c’è da andare a casa preferisco farlo decisamente a testa alta. Io ci metto la faccia oltre che il cuore, se sono un problema allora meglio che vado a casa. Voglio vincere il campionato, voglio la Serie A che ho perso lo scorso anno e che qualcuno sta provando a farci perdere anche quest’anno. Dobbiamo essere tutti uniti, tifosi, giocatori e anche giornalisti, tutti ci devono dare una mano. Quello che mi sento di dire alla città è che per raggiungere la promozione serviranno anche i 35 mila del Renzo Barbera. A fine partita ho sicuramente esagerato prendendomela con i tifosi, ma il messaggio che volevo fare passare è che non penso sia giusto fischiare questa ragazzi, specialmente - conclude -  in un momento così delicato" .

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (16)

  • Avatar anonimo di 800a
    800a

    Bravo.finalmente hai avuto il coraggio di dire la verita'.tutti i tifosi lo sanno e lo sapevano.infatti allo stadio non ci va' piu' nessuno.

  • Arabi, Americani, Baccaglini, Inglesi, ecc. ecc. ; adesso ci mancano solo i Marziani. Ma ci ha preso per deficenti?

  • Avatar anonimo di Angelo
    Angelo

    Non esista società,siamo nelle mani di nessuno,ricominciamo dalla serie d,zampa ha rovinato la città,i giocatori non c'entrano nulla

    • ... la città? Diciamo pure che le scaffe, la munnizza, la delinquenza è colpa del zampa? ... ma per favore!

  • I tifosi sono tifosi e basta, non sono azionisti Capito? Il malessere dei giocatori nasce all'interno della società per problematiche specifiche sue che si riflettono sull'umore dei giocatori e sul loro rendimento. Più chiaro di così si muore. Quello che può fare il tifoso è una supplica particolare a Santa Rosalia ma credo che anche Lei ci leverebbe mano.

  • Avatar anonimo di klauss
    klauss

    caro Bellusci...le tue domande sono le stesse che ci facciamo noi tifosi..i tifosi intelligenti pero'...non certo quel CRETINO che ti ha detto cretino

  • Il Palermo è dei posteggiatori abusivi

  • E meno male che Zamparini ha atteso tutto questo tempo perché a dir suo stava cercando delle garanzie per il futuro del Palermo, e dopo tanta attesa ha lasciato la società nelle mani peggiori che poteva trovare, tutto per un suo tornaconto, ha creato ed ha distrutto una favola, VERGOGNATI, non sei degno di ritornare nella nostra città e tanto meno di essere ancora associato alla nostra amata squadra. VERGOGNATI

  • L'ho sempre detto che la colpa non è ne della squadra ne dell'allenatore, ma di quelli che stanno al comando. Una squadra non diventa scarsa all'improvviso, è ovvio che ci sono dei problemi ambientali che alterano l'equilibrio della squadra. Non si può passare da invincibili e brocchi in poche settimane. I "tifosi" che fischiano la squadra in questo momento sono indegni. Fischiate la società nel pre-partita e nell'intervallo, ma nei 90 minuti di gioco bisogna solo che applaudire questi ragazzi e fargli capire che a Palermo si disprezza la dirigenza, non la maglia

  • La verità è che Palermo non ha una tifoseria ma solo spettatori che vanno a vedere le grandi squadre in serie A. Lasciare da soli questi ragazzi che sudano la maglia è assurdo perchè non hanno nessuna colpa in tutta questa situazione, se non sono sempre all'altezza il pubblico di Palermo lo è ancor meno di loro. in ogni caso ricordate che quello che hanno fatto sino ad ora è un miracolo e meritano un plauso

    • Avatar anonimo di klauss
      klauss

      non e' come dici tu. Vai a vedere gli spettatori presenti anche in A solo con la Rube si facevano 25.000 spettatori...per il resto 8/9000..

    • Condivido!!!

  • Si siamo senza nessuno al comando . Ma noi tifosi facciamo più schifo della società andiamo allo stadio riempiamolo stiamo vicino ai giocatori motiviamoli dimostriamo che il Palermo calcio è nostro invece di fare anche noi gli sfasciati andiamo tutti noi in serie A alla facciazza di Zampa e company

  • Come volevasi dimostrare. Se non gliene frega niente a Zamparini ..................

    • Zamparini ha creato questa situazione x far vedere che lui è essenziale...il salvatore della patria...ma non sono stato io a vendere(?!?) il Palermo a questi individui

  • Zamparini vattene

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Incidente in via Daita, col Suv contro le auto posteggiate e poi si ribalta: morto il figlio del titolare del bar Renato

  • Politica

    "Non lascio la tenda, la strada deve essere riaperta": nuova protesta del sindaco di Polizzi

  • Cronaca

    La polizia non dorme: "Le pattuglie di tutti gli otto commissariati in giro 24 ore su 24"

  • Cronaca

    "Non ha abusato della figlia", sentenza ribaltata in appello: incubo finito per un padre

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Palermo-Catania, camion travolge auto: morto un magistrato

  • Il migliore cardiochirurgo del mondo? Lavora a Villa Sofia: "Così ha salvato una donna"

  • Giovanni e una vita tra toga, famiglia e pallone: "Magistrato di spessore, uomo serio e preparato"

  • Lacrime e silenzio per il funerale di Giovanni Romano: "Quel messaggio senza risposta di domenica notte"

  • Stroncato da un infarto mentre è in bici: morto avvocato palermitano

  • Mistero sui binari della metro, macchinista vede cadavere e ferma il treno

Torna su
PalermoToday è in caricamento