Difesa a tre sicurezza rosanero L'attacco però si è inceppato

La soluzione preferita dal presidente Zamparini è ottima in trasferta: si prendono meno gol, si segna di più e l'allenatore è riuscito a lanciare Labrin e Milanovic. Ma è scesa la media delle reti segnate in generale

Francesco Sicilia 13 aprile 2012

Avrà ragione Zamparini quando chiede tre uomini dietro? Per quanto riguarda la fase difensiva la risposta è sì. Almeno a guardare i dati delle ultime cinque partite, ovvero da quando Bortolo Mutti, in emergenza continua tra infortunati e squalifiche, ha dovuto adottare la soluzione preferita dal presidente. Da Lecce a Firenze, in 450 minuti (esclusi i recuperi), il Palermo ha incassato 5 gol, ovvero uno a partita. Nelle precedenti 27 gare di campionato i rosanero schierati con due centrali e due terzini avevano preso 44 reti, con una media di 1,62 ogni 90 minuti.

MEGLIO IN TRASFERTA. La differenza, già evidente sul totale, diventa notevole se si considerano soltanto le partite in trasferta, dove la difesa è sempre stata composta da Munoz, Mantovani e Labrin. Dall'avvento dei tre piloni davanti a lui, Viviano ha raccolto dal sacco soltanto due palloni in tre match. Con la linea a 4, i portieri rosanero avevano subito 24 gol in 13 partite. La media si è abbassata da 1,84 a 0,66 a gara. E ieri al Franchi la rete rosa è rimasta inviolata come non succedeva da 11 giornate (Palermo-Novara 2-0).

GIOVANI IN RAMPA DI LANCIO. Al di là dei freddi numeri, c'è che paradossalmente l'assenza di Silvestre, tra i migliori per rendimento di quest'annata, ha dato spazio a giovani come Labrin e Milanovic che si stanno giocando bene le loro carte per un futuro all'ombra di Monte Pellegrino. Lo stesso Munoz, quasi sempre pessimo sia da terzino che da centrale con lo schieramento a quattro, sta ritrovando fiducia, giocando con due compagni di reparto.

Annuncio promozionale

L'ATTACCO SINGHIOZZA, MA NON FUORI. Si dirà, ma col 3-5-2 ne risente la fase offensiva. E' vero se si guarda al totale. Perché dai 39 gol segnati in 27 partite (1,44 gol a gara) si scende ai 5 messi dentro in altrettante partite (un gol a partita). Però se si torna ad analizzare il Palermo fuori dal Barbera con i quattro difensori si contano 8 segnature in 13 match (media 0,61), con i tre difensori sono 4 in 3 gare (media 1,33).

PARTITE CON LA DIFESA A 3
Lecce-Palermo 1-1/Munoz-Mantovani- Labrin
Palermo-Udinese 1-1/Labrin-Milanovic-Mantovani
Bologna-Palermo 1-3/Munoz -Mantovani-Labrin
Palermo-Juventus 0-2 /Munoz-Milanovic-Labrin
Fiorentina-Palermo 0-0/Munoz-Mantovani-Labrin
 

Palermo calcio

Commenti