Il Palermo non si arrende: presentato ricorso al Coni per chiedere lo stop dei playoff

Lo staff di avvocati del club rosanero contesta la decisione della corte federale d'appello che ha rigettato la richiesta di rinviare gli spareggi per andare in serie A

La corte federale d'appello rigetta la sospensiva ma il Palermo non si arrende e passa al contrattacco. Nonostante l’istanza di rinvio cautelare di playoff e playout presentata dalla società di viale del Fante sia stata respinta, lo staff di avvocati del club nella tarda serata di ieri ha presentato ricorso cautelare al collegio di garanzia del Coni contro questa decisione. 

I legali Francesco Pantaleone, Antonino Gattuso, Francesca Trinchera, Gaetano Terracchio e Francesco Di Ciommo fanno l'ultimo tentativo per fermare gli spareggi per andare in serie A che dovrebbero prendere il via questa sera alle 21. Spezia-Cittadella sarà il match inaugurale. Ieri sera alle 21.44 la società di viale del Fante ha pubblicato una nota sul sito che lasciava intendere la volontà di continuare la battaglia: "L'U.S. Città di Palermo ed i suoi esponenti tutti, a seguito dell'odierna decisione della Corte Federale d'Appello ritengono opportuno non rilasciare alcun commento, ribadendo contestualmente che sin da subito coltiveranno e adotteranno ogni ulteriore iniziativa per la migliore tutela dei rispettivi interessi". 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scene da far west ai Danisinni, sparatoria in strada: tre feriti, coinvolta una ragazza

  • "Battute sui siciliani": milanese cacciato da un b&b in centro

  • La mafia imponeva i suoi buttafuori nei locali notturni: scattano 11 arresti

  • Più di 7 milioni di euro di immobili all'asta, come aggiudicarsi le 36 case in viale del Fante

  • Precipita da una balconata: grave giovane palermitano

  • I boss decidevano i buttafuori dei locali: ecco i nomi di tutti gli arrestati

Torna su
PalermoToday è in caricamento